Un’ambulanza per l’Africa, Banca di Piacenza in aiuto all’associazione MPM Emergency Senegal – AUDIO

Grazie all’intervento della Banca di Piacenza, che se n’è assunta l’intero onere, l’ambulanza di MPM Emergency Senegal ODV arriverà in Senegal. L’Associazione – presieduta da Macodou Diop, senegalese residente a Piacenza – ha come obiettivo quello di aiutare la terra d’origine ed era alla ricerca di un’ambulanza da 5 anni, perché al loro Paese rappresenta una ricchezza incredibile. Nella città di Koul Diop, dove è destinata, non ci sono infatti ospedali; servirà quindi a trasportare i malati dal dispensario locale ai nosocomi della capitale Dakar, distante 120 chilometri.

blank

L’ambulanza del 118 – ceduta gratuitamente dall’Azienda Usl di Piacenza – è una Wolkswagen Transponder 4×4 del 2009, con motore di 2.500 centimetri cubici, che ha percorso 180mila chilometri e che fino a poco tempo fa era in servizio presso l’ospedale di Bobbio. Mezzi come questi, che da noi sarebbero destinati alla dismissione, per territori più poveri possono essere ancora molto utili.

Avuta l’ambulanza, restava però il problema di farla giungere in Senegal. Un lungo – e costoso – viaggio di oltre 5mila chilometri. Banca di Piacenza è stata ben lieta di accogliere la richiesta di aiuto dell’Associazione Emergency Senegal e finanzierà con 5mila euro il trasporto del mezzo, che potrà essere ancora molto prezioso nel lontano paese africano.

blank

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank