Torna la Coppa d’Oro all’insegna dell’orgoglio italiano: “Il premio a tutta Piacenza, in prima fila contro il Covid” – AUDIO

Il Premio “Coppa d’Oro” giunto alla 23esima edizione ha come obiettivo principale quello di far apprezzare i salumi piacentini ad una platea nazionale; ma nel contempo anche quello di valorizzare il territorio piacentino con le sue eccellenze. Il prossimo appuntamento è in programma sabato 26 Settembre a Palazzo Gotico.

Radio Sound blank blank blank blank

In questa edizione si vuole rimarcare il valore che generano per il nostro paese i prodotti tutelati; Piacenza, unica provincia in tutta Europa, contribuisce con tre salumi DOP.

A proposito di eccellenze, Piacenza ha mostrato il lato migliore di sé proprio nel corso di questa emergenza sanitaria. Operatori sanitari in prima fila contro il virus, autorità e forze dell’ordine in campo per garantire la sicurezza dei cittadini e gli stessi piacentini che hanno affrontato con coraggio e responsabilità questo terribile periodo. Non a caso quest’anno la prestigiosa statuetta sarà conferita proprio alla cittadinanza per i comportamenti virtuosi e responsabili nei tormentati momenti della pandemia.

“Ogni famiglia è stata toccata da lutti e infezioni seguite da difficili degenze ospedaliere. La nostra provincia ha subito enormi perdite, tra le più alte in Italia”, commenta Roberto Belli, direttore del Consorzio di Tutela Salumi DOP Piacentini.

Gli atleti premiati

Proprio per restare in tema, punto focale dell’evento sarà lo sport e in particolare quegli atleti divenuti simbolo di ripartenza, di forza d’animo, di capacità di reagire alle avversità e alle difficoltà. A tal proposito gli altri premiati saranno Valentina Vezzali, schermitrice più vincente di sempre nel fioretto, la ginnasta Vanessa Ferrari, il piacentino Davide Colla, campione mondiale di kickboxing, Andrea Dallavalle, campione assoluto di salto triplo nato e cresciuto nell’Atletica Piacenza.

Non a caso il titolo di questa edizione sarà “Orgoglio italiano – un sentimento da custodire”. Conduttore speciale sarà Patrizio Roversi.

Omaggio a Ferrari

Questa edizione sarà dedicata a un altro importante simbolo del nostro paese, Ferrari. Sempre sabato 26 settembre il Club Piacentino Auto d’Epoca organizza un tour che partirà dal Pubblico Passeggio per arrivare fino a Bobbio e poi al Passo del Penice. Una straordinaria sfilata di auto classiche che avrà sempre Piacenza come punto d’arrivo. In questo contesto sarà presente anche Luca Dal Monte, tra i principali storici del Cavallino.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank