“Vittime di omicidio stradale, se hai bevuto non guidare”, dalle famiglie di Sonia e Daniele parte una campagna di sensibilizzazione

blank

“Se hai bevuto non guidare”. Questo il motto, semplice e diretto, che inaugura la campagna avviata da Danilo Tosi. Si tratta del padre Sonia Tosi, la ragazza di 27 anni deceduta insieme al fidanzato, Daniele Zanrei, 30 anni, nel tragico incidente del primo agosto scorso. La vespa su cui la coppia viaggiava è stata tamponata da una vettura condotta da un 23enne piacentino, risultato positivo all’alcoltest con un livello di alcol nel sangue sei volte oltre il limite consentito per chi si mette al volante.

blank

Il padre di Sonia, Danilo, insieme alla famiglia di Daniele, ha deciso di volersi battere con tutte le forze contro la piaga dell’alcol alla guida. Una campagna di cui avremo un primo assaggio il prossimo 2 settembre: il settimanale Eco di Piacenza dedicherà ampio spazio all’argomento.

Partendo dalla ricostruzione del tragico schianto, le pagine della rivista (di cui Danilo Tosi è editore) tenteranno di sensibilizzare le giovani generazioni sull’importanza di restare lucidi quando si guida.

La prima pagina è eloquente: “Sonia e Daniele, vittime di un omicidio stradale”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank