Piacenza calcio: inizia la settimana decisiva per l’allenatore. Corbari, Bruzzone e D’Iglio in campo?

blank
piacenza calcio

Una settimana di attesa ed il nuovo Piacenza calcio potrà finalmente svelare il proprio allenatore. Vincenzo Manzo è in vantaggio sugli avversari

blank

Ebbene sì, verso la fine della prossima settimana (intorno al 25-26 di giugno) il Piacenza annuncerà il primo tassello della stagione sportiva 2020-2021: il mister.
La rosa dei nomi è ancora abbastanza larga, considerando che nella lista di Simone Di Battista ci sono ancora 3 nomi che attendono la chiamata decisiva.

Capitolo allenatori, Vincenzo Manzo è in pole

Alberto Gilardino è ancora un’ipotesi per i biancorossi che non hanno mai smesso di seguire le tracce del campione del mondo 2006. Allenatore giovane ma di prospettiva, il “Gila” stava facendo bene nell’ultima stagione alla Pro Vercelli. A contenderselo ci sono tre società: la stessa Pro, il Piacenza e la primavera della Fiorentina.

Il secondo nome della lista è Stefano Rossini.
L’ex terzino biancorosso con 60 presenze in maglia Piacenza è molto apprezzato da Di Battista che nelle ultime due stagioni lo ha studiato bene, avendolo come rivale nei derby di serie D tra Vigor Carpaneto e Us Fiorenzuola.
Rossini può avvicinarsi all’idea tattica del Piacenza, essendo un tecnico che privilegia il gioco palla a terra ma che sa adattarsi ad avversario e circostanze.

L’ultimo nome forte è quello di Vincenzo Manzo, ex Legnano e Chieri. Il tecnico campano conosce benissimo Di Battista dai tempi di Borgosesia e può giocarsi anche la carta del campo essendo un allenatore molto bravo a lavorare con un gruppo giovane, e con un’idea di gioco molto propositiva. I due condividono la crescita lavorativa nel territorio piemontese: ad oggi è un serissimo candidato.

I primi giocatori del nuovo Piacenza calcio

Per il capitolo giocatori bisognerà pazientare ancora un po’, (il mercato apre a settembre quindi gli accordi saranno sulla parola) ma ci sono due due nomi molto vicini ai biancorossi: Matteo Bruzzone ed Andrea Corbari. I due ragazzi hanno il comune il procuratore e la provenienza: Us Fiorenzuola. Le trattative sono ad uno stadio avanzato.

Bruzzone è un classico centrale difensivo, classe 1994 ma nato a Milano. È cresciuto tra le giovanili di Pro Sesto e Como prima di un passaggio a Borgosesia e Varese. A Fiorenzuola ha giocato nelle ultime due stagioni e mezzo.

Corbari, anch’esso classe 1994, è nato a Cremona. Può ricoprire diversi ruoli in campo, dal centrocampista centrale alla mezzala con, all’occorrenza, le capacità per comandare il pacchetto difensivo da centrale.
È arrivato a Fiorenzuola all’inizio della stagione 2018-19 e nell’ultima stagione ha ricoperto anche il ruolo di capitano.

Il terzo tassello sarà probabilmente Giuseppe D’Iglio, mediano classe 1992 con una lunga esperienza in Serie D e quest’anno al Mantova.

blank
Vincenzo Manzo potrebbe essere il prossimo allenatore del Piacenza calcio
https://www.facebook.com/stadiosound/?ref=bookmarks

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank