Piacenza, ora testa al Pordenone: serve la gara perfetta

Piacenza calcio

Il Piacenza archivia la bella vittoria al Martelli di Mantova e guarda con più ottimismo al futuro. A scanso di equivoci, il successo della scorsa settimana non cancella improvvisamente tutte le problematiche della squadra, ma fa tirare un bel sospiro di sollievo a giocatori e tifosi. La salvezza diretta è ancora lontana, ma i biancorossi si sono tolti dalla scomodissima posizione di fanalino di coda del girone che varrebbe la retrocessione diretta a fine campionato. Finalmente gli uomini di Scazzola hanno raccolto l’agognato bottino pieno che avrebbero meritato in diverse circostanze e possono adesso provare a fare un’impresa che avrebbe un valore inestimabile a livello di morale e convinzioni: cercare di mettere il bastone tra le ruote alla regina del campionato Pordenone.

Ascolta PIACENZA – PORDONENE alle 17:30 di sabato 12 novembre su RADIO SOUND

Pordenone, una macchina da punti

Non è un caso che i friulani siano in vetta alla classifica. Dopo 11 giornate sono gli unici di tutta la categoria ad aver subito solo 6 reti con una difesa praticamente impenetrabile. Un 4-3-1-2 disegnato da mister Di Carlo veramente solido, ma al contempo prolifico. Basti pensare che i neroverdi hanno messo a segno 10 gol nelle ultime due partite, travolgendo a suon di “manite” le malcapitate Pergolettese e Lecco. Zammarini ispira le due punte Candellone e Dubickas (quest’ultimo ex Piacenza e autore di 3 reti fino ad ora.

Piacenza, serve la partita perfetta

Chiaramente i locali non avranno i favori del pronostico, ma potrebbe essere proprio questo paradossalmente un punto a favore dei ragazzi di Scazzola. Servirà una gara senza sbavature difensive. La bella prestazione di Cosenza ed in generale della difesa biancorossa a Mantova fanno ben sperare in questo senso, anche se va detto che nel campionato dei piacentini manca ancora una gara senza aver incassato un gol e questo è chiaramente il prossimo obiettivo degli emiliani.

Tifosi, il dodicesimo uomo in campo

Un plauso va ai sostenitori del Piacenza che, nonostante le grandi difficoltà della squadra, sono accorsi in più di 200 unità a supportare i nostri colori in quel di Mantova. Bellissimo il post – gare in cui i biancorossi hanno ricevuto l’applauso della curva che anche sabato pomeriggio potrebbe essere l’arma in più in questo match così delicato.

blank

Le gare della 12A giornata

Sabato 12 novembre, ore 14:30
Albinoleffe – Sangiuliano
Arzignano – Mantova
Juve Next Gen – Pro Vercelli
Pergolettese – Trento
Pro Sesto – Padova
Triestina – Renate

Sabato 12 novembre, ore 17:30
Piacenza – Pordenone
FeralpiSalò – Lecco
Novara – Pro Patria
Virtus Verona – Vicenza

La classifica

Pordenone e Renate 23; FeralpiSalò 22; Lecco e Novara 20; Padova 19; Arzigano, Pro Sesto, Pro Patria 18; Pro Vercelli, Vicenza 17; Juve Next Gen e Sangiuliano 16; Pergolettese e Albinoleffe 15; Trento 13; Mantova 11; Triestina 10; Piacenza 8 ; Virtus Verona 7

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank