Punti di vista: “La vittoria che ci voleva”. L’analisi di Amorini dopo Piacenza-Triestina – AUDIO

punti di vista, piacenza calcio

È scientificamente provato che i “punti di vista” di Andrea Amorini siano la lettura preferita da ogni tifoso del Piacenza calcio

L’analisi dell’esperto di Radio Sound

La vittoria che ci voleva e che ci permette di lasciare l’ultima posizione della classifica alla Triestina. Per la prima volta in stagione i biancorossi tengono la porta inviolata, un segnale importante in ottica salvezza. Tutto questo dopo un primo tempo in cui la paura ci aveva bloccato, impedendoci di fare due passaggi consecutivi palla a terra. Ci saremmo aspettati qualcosa di diverso dalla panchina, invece Scazzola conferma schema (4-4-2) e uomini, ma evidentemente chiede ai suoi di alzare il baricentro ed il Piacenza minuto dopo minuto prende campo arriva sempre prima sulle seconde palle e comincia a creare occasioni importanti: Morra su uno splendido assist di Munari trova il gol del vantaggio.

La Triestina che già era in difficoltà si scioglie, ed il Piacenza trova il 2-0 di Rizza che chiude una cavalcata di 60 metri.

Tra Rizza e la nuova proprietà

Adesso l’attenzione si sposta fuori dal campo, perché sono ore decisive per la definizione del gruppo di imprenditori che dovrà aiutare questa squadra ad avere un futuro immediato che passa tramite una campagna di rafforzamento della squadra a gennaio e un programma a media scadenza per una piazza che non può perdere la categoria. La chiosa finale è per Rizza, scelta di mercato particolarmente azzeccata di Scianò.

I punti di vista sul Piacenza calcio in formato video

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank