Un primo tempo da favola non basta: i Lyons perdono contro Mogliano (42-26)

lyons
18/09/2021; Foto Alfio Guarie; Coppa Italia; Peroni Top10; Stadio Maurizio Quaggia di Mogliano Veneto; Mogliano Rugby 1969 vs Sitav Rugby Lyons; II giornata; Rugby;

20 minuti iniziali di spettacolo, 30 minuti finali di dramma. Si può riassumere così la partita dei Lyons al “Quaggia” di Mogliano. Un incontro iniziato alla grande, che però si è concluso in estrema sofferenza dopo essere stati a lungo in vantaggio.

blank

Il racconto del match

Partenza perfetta dei Lyons, che nei primi 20 minuti dominano il campo e costruiscono un cospicuo vantaggio. Pallino del gioco in mano ai bianconeri e un Maximo Ledesma ispirato fanno la differenza: nei primi 10’ il fantasista argentino va a segno con due calci piazzati, portando avanti i suoi, poi la linea dei trequarti bianconera sale in cattedra finalizzando l’avanzamento del reparto di mischia: due pregevoli azioni alla mano vengono finalizzate dalle due ali bianconere, al 16’ è Giovanni Via a segnare, mentre Capitano Bruno raddoppia al 20’ portando i Leoni sul 18-0 al termine del primo quarto, giocato alla perfezione degli uomini di Garcia.

Dopo l’avvio shock Mogliano prova a rialzare la testa, e la reazione arriva al 26’ con la meta di D’Anna, che chiude alla bandierina una prolungata azione dei biancoblu. Nel finale di frazione c’è ancora tempo per un calcio di punizione di Ledesma, prima della seconda meta del Mogliano allo scadere, che fissa il risultato sul 10-21 all’intervallo.

Secondo tempo

La ripresa si apre ancora con i Lyons in attacco, bravi a risalire il campo mettendo pressione agli avversari che commettono qualche fallo di troppo. Ancora una volta è Capitan Bruno a finalizzare con la seconda meta personale al 48’, con Ledesma che manca i pali da posizione defilata.

Dal 50’ la partita cambia completamente, e i Lyons da una squadra in pieno controllo della partita passano ad essere una formazione nervosa e che non riesce a mantenere gli avversari lontani dalla propria metà campo. Le difficoltà iniziano al 52’ con la terza meta del Mogliano, che si porta sul 17-26. Gli ingressi dalla panchina non danno la scossa sperata, e la formazione Veneta continua a schiacciare i bianconeri in difesa, trovando la quarta meta e il conseguente punto di bonus offensivo al 62’. Gli ultimi 10 minuti di partita sono ancora fatali ai Lyons, che subiscono prima i due calci piazzati di Ormson che permettono il sorpasso del Mogliano, e poi crollano definitivamente nel finale subendo altre due sanguinose mete.

Commento finale

Restano negli occhi i primi 20 minuti di partita, giocati in maniera fantastica, ma nel secondo tempo i Lyons non sono riusciti a gestire le energie rimaste e il rientro poderoso del Mogliano, che ha portato a una sconfitta dolorosa per come è maturata. Sembrava poter essere una grande giornata per i bianconeri, ma dal 50’ si è trasformata in un incubo. Non c’è però tempo per rimuginare e piangersi addosso, perchè sabato prossimo i Leoni sono già attesi da una sfida veramente ostica: il cammino in Peroni TOP10 si apre con la trasferta sul campo del Petrarca Padova, finalista nella scorsa annata. Oltre al talento e alla fame, per i Leoni servirà un po’ più di gestione e di esperienza per tenere testa a una delle favorite per lo scudetto.                                  

blank
18/09/2021; Foto Alfio Guarie; Coppa Italia; Peroni Top10; Stadio Maurizio Quaggia di Mogliano Veneto; Mogliano Rugby 1969 vs Sitav Rugby Lyons; II giornata; Rugby;

MOGLIANO RUGBY 1969 v SITAV RUGBY LYONS 42 – 26 (10-21)

MARCATORI: pt. 10′ c.p. Ledesma (0-3), 14′ c.p. Ledesma (0-6), 15′ m. Via G. tr. Ledesma (0-13), 19′ m. Bruno (0-18), 25′ m. D’Anna (5-18), 30′ c.p. Ledesma (5-21), 36′ m. D’Anna (10-21) st.48′ m. Bruno (10-26), 50′ m. Fadalti tr. Ormson (17-26), 61′ m. Dal Zilio tr. Ormson (24-26), 67′ c.p. Ormson (27-26), 69′ c.p. Ormson (30-26), 75′ m. Bonanni (35-26), 79′ m. di punizione (42-26)

MOGLIANO RUGBY 1969: Fadalti; D’Anna (57′ Franchin), Dal Zilio (v.Cap.), Jacono (40′ Drago), Pavan (36′ Sante); Ormson, Fabi (32′ Garbisi); Finotto, Zuliani (40′ Cerioni), Baldino (Cap.); Carraro, Bocchi (61′ Notariello); Ceccato N., Bonanni, Ceccato A. (50′ Ros).

a disp: Ros, Notariello, Franchin, Cerioni, Garbisi, Sante, Drago

all.: Costanzo

SITAV RUGBY LYONS: Biffi; Via G., Cuminetti, Conti (50′ Perazzoli), Bruno (cap); Ledesma (66′ Boreri), Via A. (v.cap); Salvetti, Petillo, Bance (61′ Cisse); Portillo (56′ Bottacci), Lekic (56′ Cemicetti); Scarsini (50′ Actis), Rollero (67′ Canderle), Cafaro (50′ Aloè)

all.: Garcia

Arb. Andrea Spadoni (Padova)

AA1 Filippo Russo (Treviso), AA2 Alex Frasson (Treviso)

Quarto Uomo: Filippo Vinci (Brescia)

Cartellini: 14′ Giallo Dal Zilio (Mogliano Rugby 1969),

Calciatori: Ormson4/7(Mogliano Rugby 1969); Ledesma 4/6 (Sitav Rugby Lyons)

Note: Pomeriggio sereno e caldo, terreno di gioco in buone condizioni, circa 200 spettatori.

Punti conquistati in classifica: Mogliano Rugby 1969 5; Sitav Rugby Lyons 0

Player of the match: Guglielmo Carraro (Mogliano Rugby 1969)

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank