Via Marinai d’Italia, Giardino: “Perché non installare telecamere di sorveglianza?”

Riceviamo e pubblichiamo la nota di Michele Giardino, consigliere comunale del Gruppo Misto (Forza Italia).

Radio Sound blank blank blank blank

Ho letto con dispiacere la protesta dei residenti di Via Marinai d’Italia che, dopo l’ennesimo episodio di incendio appiccato da ignoti ai danni di un motorino (e, in precedenza, di auto e di cassonetti rifiuti), hanno manifestato energicamente in strada, chiedendo alla Giunta maggiore attenzione sul fronte della sicurezza.

Ho letto con parziale soddisfazione la risposta con cui gli assessori Zandonella e Sgorbati hanno respinto le accuse di indifferenza rivolte all’Amministrazione. Parziale, perché trovo che le lamentele che i cittadini sollevano non siano mai fini a se stesse.

È certamente apprezzabile la rimozione, dai sotterranei dei palazzi della via citata, delle carcasse delle cinque auto vandalizzate. Così come apprezzabile è sapere del coinvolgimento dei volontari di “Cittadinanza attiva” per il presidio della zona in questione.

Eppure, la domanda che viene spontanea è la seguente: perché non installare, innanzitutto, delle telecamere di sorveglianza degli spazi pubblici, come accade in molte città della nostra Penisola, per tenere sotto controllo le zone maggiormente segnate da conflitti sociali?

Dirò di più. Nella relazione al bilancio consuntivo 2019 pubblicato da Acer sul proprio sito, qualche giorno fa, si legge: “Le sempre maggiori problematiche, che si riscontrano per mancanza dell’osservanza di regolamenti, hanno reso necessario interventi onerosi per cercare di mantenere la tensione sociale ad un livello accettabile. A questo proposito, è stato avviato un progetto con il Comune di Piacenza che prevede l’installazione di 130 telecamere nei quartieri ERP a maggior tensione sociale”.

Mi sarei aspettato che la replica degli assessori enfatizzasse questo progetto e puntasse soprattutto sulla sua rapida realizzazione, quanto meno nella zona di Via Marinai d’Italia. Credo che una misura del genere possa andare nella direzione di quanto richiesto dai cittadini che hanno protestato.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank