Prendono a pugni e accoltellano una lucciola per rapinarla poi fuggono, rintracciati e arrestati dalla polizia

Piacenza 24 WhatsApp

Prendono a pugni e accoltellano una lucciola per rapinarla poi fuggono, rintracciati e arrestati dalla polizia. I fatti sono accaduti questa notte, lungo strada Caorsana. Due uomini si sono avvicinati alla ragazza a bordo di un’auto, sono usciti dall’abitacolo e hanno iniziato a pestare la giovane. Pugni in faccia e su tutto il corpo, persino un coltello con cui uno dei due ha ferito la vittima alla mano. Al culmine della violenza le hanno strappato la borsetta e sono fuggiti.

La malcapitata ha chiamato la polizia fornendo una descrizione della vettura. Gli agenti hanno iniziato la caccia all’uomo insieme ad alcune pattuglie di Sicuritalia, fino a quando hanno intercettato una vettura simile a quella indicata, in via Emilia Parmense.

La polizia ha bloccato la vettura trovando elementi indiscutibili: macchie di sangue sugli abiti di uno dei due e la borsetta della lucciola rapinata poco prima. Presente nell’abitacolo anche il coltello presumibilmente utilizzato per l’aggressione.

Gli agenti hanno arrestato i due uomini, un italiano e un albanese di 30 anni, e li hanno condotti al carcere delle Novate con le accuse di rapina aggravata e lesioni.

Casa di Cura

Gli operatori sanitari hanno condotto la ragazza al pronto soccorso per ricevere le cure del caso.

Radio Sound
blank blank