Andrea Bausano: “Una vittoria che dà fiducia. Mercoledì non possiamo nasconderci” – AUDIO

andrea bausano, assigeco piacenza
Piacenza 24 WhatsApp

Le parole di Andrea Bausano, dopo la grande vittoria dell’Assigeco Piacenza a Imola, sono quelle di un uomo che ha tirato un grande sospiro di sollievo. In quel finale punto a punto poteva succedere di tutto e i biancorossoblu han sudato sette camicie per aver ragione de Le Naturelle. Decisivo ancora una volta Ferguson, ma tutta la squadra ha risposto presente con contributi offensivi e difensivi. Mike Hall immediatamente calato nel contesto ed ora la partita di Ravenna diventa un test importante.

Nonostante siano tornati i sorrisi in casa biancorossoblu, il tempo per festeggiare è pochissimo visto che mercoledì si torna già in campo. Al PalaBanca andrà in onda il primo turno infrasettimanale del campionato: alle 20:45 palla a due contro l’Orasì Ravenna di coach Cancellieri.

SEGUI ASSIGECO PIACENZA – ORASI’ RAVENNA CON LA DIRETTA SCRITTA DI STADIOSOUND

Com’è stato il risveglio dopo la seconda vittoria in campionato?

“Sicuramente è stato un lunedì più dolce rispetto all’ultimo. Siamo molto contenti perché avevamo bisogno di una prova condita da carattere e sostanza, e poi il fatto che sia coincisa con la vittoria non può che farci piacere. Sapevamo di non essere quelli di Caserta, e questo successo ci dà fiducia”.

Sempre Ferguson decisivo

“Jazzmar (Ferguson, ndr) ha fatto una partita tra alti e bassi, ma è sempre stato “in partita”. Il suo valore è venuto fuori nel finale quando ha segnato il canestro decisivo. E’ stato preso per questo e ancora una volta ha dimostrato che la scelta è stata azzeccata”.

Come mai in casa si fatica rispetto alle trasferte?

“Abbiamo bisogno di essere sempre sulla corda perché dopo le sconfitte riusciamo sempre a fornire una reazione. Mi piacerebbe viverla più sereni, ma finché la squadra non ha totale fiducia deve essere conscia che non può sbagliare nulla”.

Che partita sarà mercoledì contro l’Orasì?

“Tosta, perché Ravenna sta facendo bene. Sarà una partita diversa da quella in coppa di quasi due mesi fa perché noi saremo ancora senza Ogide. Fortunatamente c’è Mike Hall che è venuto a darci una mano.

La formazione giallorossa ha battuto Caserta ed è molto avanti nella perfezione dell’intesa di squadra. Difensivamente dovremo prestare attenzione perché loro hanno un alto potenziale offensivo. L’obiettivo è quello di evitare un’altra sconfitta in casa: non possiamo nasconderci”.

Le parole di coach Gabriele Ceccarelli

“Avevo richiesto delle risposte dal punto di vista emotivo, e ad Imola ci sono state. Il lato emotivo non deve mai mancare nella nostra partita. Sono contento per i tifosi che ci hanno seguito.

Ravenna è in formissima. Finora ha perso solo a Verona dalla capolista imbattuta del girone. Hanno due americani di valore, e un gruppo di italiani che sa cosa fare e quando farlo. Mi aspetto una partita difficilissima che però a noi serve troppo per dare un senso alla nostra stagione”.

Il focus su Ravenna

Di fronte però i biancorossoblu si troveranno una squadra solo lontana parente di quella superata in Supercoppa e che, con la vittoria di ieri contro Caserta, si è issata al secondo posto in classifica dietro a Verona. Merito dei 33 punti di Charles Thomas, certo, ma anche di un gruppo di giocatori esperti che ha approcciato al meglio questo inizio di campionato.

In regia troviamo due abituati a vincere come Venuto e Marino, mentre in ala Sergio rappresenta un costante pericolo dai 6.75. Giddy Potts ha già dimostrato tutte le sue doti realizzative nella partita di un mese fa al PalaBanca, capitan Chiumenti è una sicurezza ormai provata.

La panchina è il vero valore aggiunto rispetto alla passata stagione coi giovani Jurkatamm e Treier sempre più protagonisti con minuti importanti a disposizione.

Di seguito l’intervista completa ad Andrea Bausano, GM dell’Assigeco Piacenza e quella di Gabriele Ceccarelli coach dei biancorossoblu

Radio Sound
blank blank