Con il progetto Biblòh la scuola di Nibbiano si apre alla comunità

blank
Piacenza 24 WhatsApp

La scuola Primaria e Secondaria di Nibbiano, nel Comune di Alta Val Tidone apre la sua rinnovata biblioteca scolastica alla comunità locale. E’ il prezioso risultato del progetto Abc, Apriamo una Biblòh di Comunità, nato all’interno dell’Istituto comprensivo di Pianello e realizzato grazie alla partecipazione, del Comune di Alta Val Tidone, della Fondazione di Piacenza e Vigevano e la collaborazione dell’Associazione Curte Neblani, che ha messo a disposizione alcuni arredi.

“Una preziosa sinergia”

“Una preziosa sinergia e un lavoro di gruppo – ha sottolineato il Sindaco Franco Albertini durante la partecipata cerimonia inaugurale – che segna il punto di arrivo di un’ampia serie di interventi edilizi interni ed esterni all’edificio, portati avanti in questi anni dall’Amministrazione comunale – e che hanno permesso di creare questo ampio spazio luminoso, dedicato allo studio, alla lettura, alla musica e, soprattutto, aperto alla popolazione. Senza trascurare la possibilità di realizzare anche eventi culturali. A nome nostro e della comunità locale ringrazio chi ha creduto in questo importante progetto, che unisce scuola, cultura e socialità in un positivo circuito virtuoso”.

Il Comune di Alta Val Tidone ha provveduto alla completa ristrutturazione dei locali, oltre alla copertura di una parte dei costi del progetto con un contributo di 4.500 euro per libri e personale presente in orario extra scolastico.

I finanziamenti e le collaborazioni

La Fondazione di Piacenza e Vigevano, presente all’inaugurazione con il componente del Consiglio di Amministrazione, Luca Groppi, ha concesso un finanziamento di 8.500 euro, mentre la restante quota per raggiungere i 14.200 euro complessivi è stata reperita dall’Istituto Comprensivo di Pianello, rappresentato dagli insegnanti e dal Dirigente Scolastico, dott.ssa Monica Massari, che ha illustrato l’iniziativa.

Preziosa  la collaborazione anche con il Polo superiore Volta di Castel San Giovanni, i cui studenti realizzano attività durante le ore di alternanza scuola-lavoro in collaborazione con la biblioteca di Nibbiano, e con il giornalista Michele Serra, nibbianese d’adozione, che lo scorso anno ha donato un pianoforte alla biblioteca.

Durante l’inaugurazione, alla presenza di tanti cittadini, insegnanti e studenti, particolarmente apprezzato, dopo il taglio del nastro, il reading musicale di Cecilia Tirelli con “L’inventore dei sogni” di Ian McEwan, Vieri Giovenzana al contrabbasso, Monica Bertuzzi al violino e Francesco Degli Antoni al pianoforte.

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank