Colpito da arresto cardiaco mentre si trova in un locale di via Veneto, muore in ospedale

Colto da arresto cardiaco mentre si trovava in un locale, nulla da fare per un uomo di circa 70 anni. La tragedia è avvenuta questo pomeriggio in una pasticceria di via Veneto. La vittima è Antonio Bosoni, volto noto nel mondo dello sport e in particolare del volley piacentino.

Il 70enne era entrato per acquistare un dolce in vista, con ogni probabilità, del cenone di Capodanno.

Mentre si trovava alla cassa, però, l’uomo si è accasciato al suolo. I presenti hanno chiamato immediatamente il 118 e gli operatori sanitari sono giunti sul posto in pochi istanti.

Dopo aver prestato le cure del caso, i sanitari hanno trasportato il 70enne al pronto soccorso dove però l’uomo è morto poco dopo nonostante i tentativi di rianimazione.

E’ il terzo caso di arresto cardiaco in pochi giorni: il 28 dicembre, infatti, due persone erano state soccorse e salvate con l’utilizzo del defibrillatore.

IL CORDOGLIO DI PAOLA DE MICHELI: “PER LUI LO SPORT ERA INVESTIMENTO NEI GIOVANI E NELLA COMUNITA’ “

“Voglio esprimere il cordoglio alla famiglia Bosoni per la prematura scomparsa di Antonio e sono vicina con tutto il mio affetto all’amica Anna. La vita di Antonio è stata in gran parte dedicata allo sport, che ha contribuito a diffondere con competenza e dedizione, sia nelle vesti di imprenditore che di dirigente. Concepiva lo sport come strumento per investire in modo concreto sul futuro della comunità e sui giovani. Sono tanti i ricordi che mi legano ad Antonio Bosoni, ma qui voglio soltanto rievocare la passione con la quale ha supportato la crescita del movimento del volley piacentino e, nella sua amata Val Nure, l’impresa di aver portato a termine il Ferriere Sport Camp”. Lo afferma la parlamentare piacentina ed ex presidente della Legavolley maschile Paola De Micheli. 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank