Sabato sera di controlli per i carabinieri a Castel San Giovanni

blank
Piacenza 24 WhatsApp

Un’ attività di controllo straordinario nell’ambito dei servizi di prevenzione e controllo del territorio è stata effettuata sabato 2 settembre dai carabinieri di Castel San Giovanni.

I militari impiegati, sabato sera, da ora di cena sino a notte inoltrata hanno concentrato la loro azione a Castel San Giovanni, nei giardini e nelle zone solitamente frequentate da giovani, ispezionando anche la stazione ferroviaria e sulle principali vie di accesso alla cittadina.

Preziosa è stata la collaborazione di un’unità cinofila della Guardia di Finanza di Piacenza.

Trentuno persone controllate e venticinque veicoli sottoposti a verifiche, ispezionato due esercizi pubblici, eseguito alcuni posti di controlli sulla via Emilia. E’ questa la sintesi dei controlli dei carabinieri.

Mentre era impegnata nei controlli, una pattuglia della locale Stazione verso mezzanotte è accorsa in via Giordano Bruno perché era stata segnalata provenire dalla terrazza di un condominio musica ad alto volume che recava notevole disturbo alla quiete pubblica. I militari hanno accertato che era in corso una festa privata ed hanno invitato il proprietario dell’abitazione ad abbassare il volume. Subito dopo invece è stata inviata nei pressi di una villetta dove un passante aveva notato un taglio sospetto nella rete di cinta dell’abitazione. I carabinieri hanno ispezionato tutto il perimetro senza notare alcuna cosa anomala. Il proprietario non era in casa  e tutti gli infissi dell’abitazione erano regolarmente chiusi.

Radio Sound
blank blank