Elezioni, la denuncia di Enpa: “Associazioni animaliste dimenticate, nessun candidato ha accettato la nostra proposta di un colloquio”

“In un panorama ahimè già noto e già visto, a questo giro di Elezioni per il Sindaco del nostro Capoluogo i grandi esclusi, ai tavoli dei colloqui con i nostri candidati alla carica di Sindaco sono state sicuramente le Associazioni Animaliste.” Infatti malgrado gli sforzi fatti anche dalla nostra Sezione provinciale – continua la nota Enpa- nessun candidato ha accettato di avere un colloquio in un ambito assolutamente socievole e cordiale.

La proposta

L’incontro si sarebbe svolto in un ambito assolutamente professionale e assolutamente imparziale quali gli studi di Telecolor green team, avvalendoci anche di Natalì Borneo una professionista di grande spessore, sono state proposte due date, ambedue le date sono state bocciate per “impegni pregressi” e non sono state date nuove possibilità di incontro prima dell’ultima tornata elettorale. Il supporto fondamentale delle Associazioni Animaliste durante la pandemia eppure è sotto gli occhi di tutti il grande lavoro e grande operato svolto da questi volontari che appartengono ad Associazioni che sono spesso l’ancora di salvezza delle pubbliche Amministrazioni.

blank

Basti pensare al periodo della pandemia, dove c’erano emergenze in tutto il territorio, tutto ciò che coinvolgeva le persone coinvolgeva ovviamente i loro animali, -una parte molto poco pubblicizzata è stata questa tanto da non meritare un vero grazie- eppure ha visto coinvolti centinaia di volontari in tutto il territorio che hanno svolto ovviamente in forma completamente gratuita e senza nessun tipo di convenzione il lavoro di accudimento, mantenimento, di animali d’affezione e di proprietà, colonie feline e addirittura anche animali da reddito, il tutto senza ricevere dai Comuni nemmeno un paio di guanti, senza venire nemmeno invitati alle commemorazioni, come se i nostri sentimenti di cordoglio e tristezza avessero meno valore, insomma usati e messi in un angolo.

Porte chiuse

Ecco perché era grande la speranza di poter incontrare i Candidati futuri sindaci di Piacenza, per capire e cercare di spiegare le problematiche del territorio che sono quelle problematiche che poi si riversano su tutti i cittadini attraverso i deficit della Pubblica Amministrazione, gli argomenti avrebbero sicuramente riguardato le nostre due strutture di accoglienza sia felina che canina, la piena coscienza dei nostri Candidati sulla pericolosità sociale dei maltrattatori di animali e di conseguenza riconoscere l’importanza dei controlli, della vigilanza e della competenza intesa come conoscenza delle Norme di applicazione delle stessea prescindere di chi sia la persona oggetto del controllo, avrebbe riguardato il rapporto di collaborazione fra Associazioni e Pubbliche Amministrazioni, di Educazione Ambientale e Ecologica negli ambiti delle scuole, avrebbe riguardato il randagismo, le rinunce di proprietà troppo facilmente accolte, la mala gestione dei molossi che a Piacenza sta causando dei seri problemi e non può essere trattata all’occasione e all’occorrenza, insomma è mancato tutto questo.

Sicuramente un’ultima occasione mancata, ma speriamo di aver “sensibilizzato” con queste poche righe ad una più ampia visione e condivisione.
Michela Bravaccini Commissario Enpa Piacenza

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank