“Io Amo” la campagna di Csv Emilia per il reclutamento dei volontari. AUDIO

blank
Piacenza 24 WhatsApp

Io Amo“, due parole semplici che hanno la forza di arrivare a tutti, proprio per questo motivo l’espressione è diventata il nome della nuova campagna di reclutamento di volontari attivata dal CSV Emilia. Il progetto ha unito i territori comunali di Piacenza, Parma e Reggio Emilia, coordinando oltre duecento associazioni sul territorio, che nella prima fase di “ascolto” hanno esposto le loro necessità. Una iniziativa che avrà come volti gli stessi volontari in una campagna di affissioni.

Io Amo, la presentazione

Ieri mattina presentazione di “Io Amo” alla stampa, nei locali del Cubo a Parma alla presenza del primo cittadino Michele Guerra ed in collegamento con i sindaci di Piacenza, Katia Tarasconi e di Reggio Emilia, Luca Vecchi. Presenti in loco gli assessori Serena Groppelli, Daria Jacopozzi, Lanfranco De Franco. Hanno portato la voce di CSV Emilia la presidente Elena Dondi, la vice presidente Laura Bocciarelli, la consigliera Laura Salsi, il direttore Arnaldo Conforti, con loro Roberto Bernocchi il pubblicitario che ha curato la campagna.

Gli obiettivi della campagna

L’obiettivo della campagna è che sia la passione a mettere in moto il desiderio e la volontà di mettersi al servizio delle persone in difficoltà coltivando i propri talenti in modo che possano essere così alimentati. La campagna trae stimolo da un’azione di ascolto delle 220 diverse associazioni operanti nei territori. Coordinamento di Roberto Bernocchi con cui hanno esposto quelli che sono i profili che stanno cercando.

Ascolta Laura Bocciarelli vice presidente CSV Emilia

L’importanza della solidarietà

Laura Bocciarelli vice presidente CSV Emilia ha spiegato Il ruolo del volontariato è fondamentale. Lo abbiamo visto e lo vediamo non solo nei casi di emergenza come accaduto durante la pandemia, è un ruolo, un impegno quotidiano perché ogni giorno ci sono volontari operativi sul territorio”.

E’ un’attività, ha detto ancora Bocciarelli, che non è solo impegno, ma è anche un modo per condividere con gli altri le proprie passioni, per conoscere molte persone, per mettersi al servizio degli altri ma anche motivo di crescita personale.

“Il lavoro che fanno quotidianamente i volontari ha un valore incommensurabile” – ha detto
Serena Groppelli, assessora alla Partecipazione del Comune di Piacenza – “Credo che sia
bellissimo raccontarlo con questa campagna. Trasmettere che il volontariato è la volontà, il
desiderio di spendersi per la propria comunità, per restituire qualcosa, per il piacere di stare
con le persone, di conoscere le storie degli altri, di condividere. I volontari sono stati negli anni
del covid una presenza fondamentale e lo sono ancora, sia quelli nelle associazioni che quelli che
partecipano attraverso le attività del Comune”.

Io Amo, le necessità

La lunga lista è suddivisa in 12 macro aree di attività: ambiente, bambini, anziani, comunicazione, eventi di piazza e raccolta fondi, eventi d’arte e di cultura, supporto amministrativo, servizio di trasporto, italiano per migranti, servizio di consegna pacchi, supporto in attività di ristorazione, riordino spazi.

Volontariato per le persone di tutte le età

Lo scopo è raggiungere persone di ogni età e invitarle a mettere la propria passione a disposizione di un’associazione di volontariato. Il presupposto della Campagna Io Amo è che, in definitiva, sia la passione il motore che spinge uomini e donne a dedicarsi agli altri.

Volontario coltivando le tue passioni

Che sia la passione per i boschi o per la guida, per ciò che è bello o per la fotografia, per la cucina o per i luoghi ordinati, poco importa, il volontariato offre l’occasione per coltivarla. E’ una piccola rivoluzione copernicana che racconta il volontariato in modo non scontato, al di fuori dei modelli precostituiti e prova a parlare a persone con aspirazioni ed età molto diverse.

Il tuo contributo è urgente

Per le organizzazioni di Parma, Reggio Emilia e Piacenza l’urgenza è grande. Servono volontari nelle cucine, nei magazzini, sui furgoni, negli uffici, negli eventi e sui social network. A fianco dei più piccoli o delle persone con disabilità, degli anziani, dei malati. Per tutelare l’ambiente, promuovere la cultura, favorire l’inclusione.

Io Amo, le informazioni

Per chi volesse aderire, tutte le informazioni si trovano su: www.ioamo.net, il sito dedicato che raccoglie le necessità segnalate dalle associazioni dei diversi territori ma non solo. Ancora Laura Bocciarelli: Sul sito creato appositamente per la campagna, ci sono le istruzioni su come attivarsi, ma si possono trovare le storie reali dei volontari e contiene anche il form per avere un primo incontro”.

Resta comunque disponibile anche la sede di coordinamento di CVS Emilia Piacenza di via Primo Maggio 62.

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank