Michele Placido protagonista al Bobbio Film Festival, il 3 agosto con “Orlando” e il 4 con “L’ombra di Caravaggio”

Michele Placido al Bobbio Film Festival
Piacenza 24 WhatsApp

Il Bobbio Film Festival 2023 prosegue mercoledì 3 agosto con la proiezione del film “Orlando” di Daniele Vicari (ospite della serata) con Michele Pacido che il giorno dopo, 4 agosto, sarà ospite in qualità di regista per presentare il film “L’ombra di Caravaggio”

Michele Placido protagonista al Bobbio Film Festival

Le proiezioni hanno inizio alle ore 21.15 al Chiostro di San Colombano.

Orlando

L’anziano Orlando non ha mai lasciato il piccolo borgo tra le montagne dell’Italia centrale. Molti altri compaesani sono invece emigrati, compreso suo figlio, che vive a Bruxelles e Orlando non vede ormai da molti anni. Ma quando dal Belgio giunge una chiamata urgente d’aiuto da parte del figlio, Orlando si decide a intraprendere per la prima volta questo viaggio. Ma a Bruxelles arriva troppo tardi. Il figlio è già deceduto e Orlando scopre però di avere una nipote di dodici anni, Lyse, con cui dovrà imparare a convivere e confrontarsi.

L’ombra di Caravaggio

La Chiesa nella Napoli di inizio Seicento incarica un inquisitore di compiere un’indagine accurata sul passato di Michelangelo Merisi, detto il Caravaggio, rifugiatosi presso la famiglia Colonna in attesa della grazia papale che unicamente potrebbe risparmiargli la pena capitale per aver ucciso l’amico Ranuccio. Caravaggio si difende dall’accusa accampando la legittima difesa, ma è la sua vita sregolata, tra bevute e frequentazione assidua di prostitute, che si riflette nella sua chiaroscurale produzione artistica, il vero capo d’imputazione.

L’edizione 2023

Il Festival, diretto da Paola Pedrazzini, prevede un ricco programma di proiezioni caratterizzate dall’incontro, a fine film, con i registi (e alcuni protagonisti del cast tecnico o artistico) per un dibattito con il pubblico, e con gli allievi del Seminario residenziale di critica cinematografica. Giovani perlopiù universitari. Selezionati attraverso un bando nazionale che, nei giorni del Festival, seguono a Bobbio un percorso di alta formazione (tenuto dal critico e docente cinematografico Anton Giulio Mancino) e che compongono la giuria del Festival.

Info www.fondazionefarecinema.it

Iscriviti per rimanere sintonizzato!

Radio Sound
blank blank