Norme anti-contagio, in una settimana sanzionati 46 cittadini e quattro esercizi commerciali

Armato di coltelli

Proseguono i controlli anti-assembramento in città e in provincia; controlli che si estendono sulle arterie principali, zone di confine e ai caselli autostradali a cura delle Forze di Polizia; anche con il supporto delle Specialità e del Reparto Prevenzione e Crimine della Polizia di Stato, dei militari delle Compagnie di Intervento Operativo (C.I.O.) dei Carabinieri ed in concorso con i servizi disposti dalle Polizie locali del territorio.

Radio Sound blank blank blank blank

Nella settimana dal 9 al 15 novembre le forze dell’ordine hanno effettuato 399 servizi con l’impiego di altrettante pattuglie e 779 uomini per complessive 2026 persone controllate; con specifico riguardo all’ottemperanza alle normative anti-covid hanno controllato 1722 persone e 291 attività o esercizi commerciali.

Gli operatori hanno elevato 46 sanzioni a carico di cittadini e 4 a carico di esercizi commerciali per violazione norme anti-COVID ed in un caso è stata disposta anche la chiusura cautelare.

“Tuttavia, nessun controllo può sostituirsi al senso di responsabilità di ciascuno di noi. Il virus cammina con le nostre gambe e si diffonde con la nostra vicinanza. Rispettare le prescrizioni è anche l’unico modo per rallentare la diffusione e mettere gli ospedali in condizione di lavorare. La collettività piacentina ha vissuto il dolore e ha saputo reagire. Seguiamo tutti le prescrizioni del Governo. Uscire solo per stretta necessità, rispettare le distanze interpersonali, lavare spesso e bene le mani; evitare di spostarsi se non per comprovate esigenze lavorative da situazioni di necessità o per motivi di salute”. Si legge in una nota della prefettura.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank