“Note in Valle – sapori sonori della Val Trebbia” dal 9 luglio, riscoprire un territorio grazie alla musica e alla cultura – AUDIO

Partirà il 9 luglio “Note in Valle – sapori sonori della Val Trebbia”. Nell’edizione 2022 sono in cartellone artisti importanti e progetti di prestigio.

blank

E’ una terza edizione molto ricca e importantespiega il Direttore Artistico Stefano Tedesi con dei grandi musicisti. Il 9 luglio partiamo subito con il botto perché a Travo avremo come guest star Fabrizio Bosso. Si tratta di uno dei più importanti trombettisti italiani, ma anche all’estero è uno dei più quotati jazzisti. Faremo un tributo a Burt Bacharach, in una versione jazz con arrangiamenti originali di Claudio Allifranchini.

Il programma

9 Luglio a Travo “The jazz side of Bacharach”, Ensemble Infonote, guest star Fabrizio Bosso, uno dei trombettisti italiani più quotati a livello mondiale, con una band di 8 elementi tra cui gli Archimia string quartet, con un progetto dedicato a Burt Bacharach, con arrangiamenti originali di Claudio “Wally” Allifranchini.

23 Luglio a Rivergaro “Senza fine”, un omaggio alle grandi canzoni di Ornella Vanoni, interpretate dalla cantante piacentina Paola Quagliata accompagnata da un ensemble di 7 musicisti, anche qui a grande richiesta il ritorno degli Archimia, nell’anno in cui la stessa artista sta per dare l’addio alle scene musicali.

blank

il 30 Luglio a Perino “Corde d’ Italia”, il cantautore milanese Daniele Stefani con il suo quintetto, rende omaggio alle canzoni d’autore italiane.

il 6 Agosto al Brugnello il trio d’archi di Milano con un percorso musicale tra il tardo 1700 e il 1800 il 10 Agosto a Cerignale il violinista jazz Luca Campioni con il suo trio, con un omaggio ruolo del violino nel repertorio swing/jazz

12 Agosto a Zerba “Soffio Armonico”, un duo bandoneon – violino, musiche di Verdi, Vivaldi e Piazzolla

Il 15 Agosto a Bobbio ci saranno “le 4 stagioni di Vivaldi suonate e raccontate”, Serafino Tedesi violino solista e concertatore con l’infonote Ensemble e la partecipazione dall’attrice Federika Brivio, figlia di Roberto Brivio fondatore dei Gufi, nella narrazione delle stagioni, con l’elaborazione delle indicazioni scritte sulla parte dallo stesso Vivaldi,

blank

il 18 Agosto il Festival si concluderà a Ottone con il Trio Martin, alla voce Stefania Martin, Marcello Salcuni alla chitarra e Serafino Tedesi al violino, con un programma di hit internazionali in stile nou jazz

Tutto questo ovviamente è possibile grazie al contributo dei Comuni partecipanti, Bobbio, Cerignale, Coli, Corte Brugnatella, Ottone, Rivergaro, Travo e Zerba grazie al sostegno della Fondazione di Piacenza e Vigevano, della Banca di Piacenza e di Confindustria di Piacenza.

L’Associazione Infonote

Nasce nell’ Agosto del 2016 per volontà di Serafino Tedesi e Gloria Pedrazzini, profondamente convinti che la cultura, in ogni sua forma, espressione o arte, sia fondamentale per la crescita e l’arricchimento dell’intelletto e dello spirito.

L’Associazione produce e organizza concerti ed eventi di musica classica e leggera. Al suo attivo vanta la collaborazione con il Quartetto Archimia con il progetto di musica “contaminata e trasversale”, presente di recente nel tour “Diari aperti” della cantante Elisa Toffoli: l’assistenza musicale di trasmissioni televisive per le emittenti Rai e Mediaset quali “Music” , “Sanremo Young” e “Adrian”, occupandosi della selezione della sezione “sinfonica” dell’orchestra: la programmazione del Festival “Suoni e Sapori del Garda”, giunto ormai alla decima edizione, di cui Serafino Tedesi dal 2018 ne è il Direttore artistico, oltre alla programmazione e realizzazione di diversi concerti per enti pubblici e privati.

blank

Nel 2020 in collaborazione con i Comuni di Coli, Travo, Rivergaro, Bobbio e Marsaglia ha deciso di dare vita ad un nuovo Festival d’area, “Note in Valle – sapori sonori della Val Trebbia”, che possa unire la presentazione di eccellenze musicali alle risorse dei territori, con l’intento di rivalutare anche quei luoghi poco conosciuti e creare una rete di collaborazione reale e attiva tra i Comuni, presentando un’offerta culturale che possa soddisfare i residenti e i villeggianti e diventare motivo di interesse anche per chi non ha mai frequentato la Val Trebbia.

Nel 2021 il Festival si è arricchito della presenza di altri tre Comuni, Cerignale, Ottone e Zerba.

Il Festival si svolge in un periodo compreso tra i primi giorni del mese di Luglio e la fine del mese di Agosto e consiste in 8 concerti nei luoghi di maggior interesse dei Comuni partecipanti.

Nel corso delle edizioni sono stati invitati artisti di grande spessore, tra i quali Walter Ricci, cantante jazz/pop Napoletano apprezzato in tutto il mondo, Federico Malaman, bassista tra i più acclamati a livello internazionale e ormai da anni in tour con Mario Biondi, Fabio Valdemarin, pianista di Fiorella Mannoia, Ornella Vanoni e Angelo Branduardi, Piercarlo Sacco, uno dei violinisti Italiani più interessanti nel panorama musicale, Carmelo Isgrò, bassista tra gli altri di Fiorello, Claudio “Wally” Allifranchini, uno dei saxofonisti più importanti, ha collaborato tra gli altri con Ray Charles, Randy Crawford, Franco Battiato, Matteo Becucci, cantante vincitore nel 2009 della seconda edizione di X factor e vocal coach da parecchi anni nella trasmissione televisiva condotta da Carlo Conti “Tale e quale show” in onda su Rai 1, infine il prestigioso Archimia string quartet,

quartetto d’archi che oltre ad avere una propria autonomia ha collaborato con Gino Vannelli, Malika Ayane, i Pooh, Elisa e tanti altri.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank