Operato con successo dal dott. Mattia Glauber, Stefano Salieri inizia la fase di rieducazione

salieri

L’UCC Assigeco accoglie con enorme soddisfazione e tanta felicità l’ultimo aggiornamento medico, arrivato poco fa, relativo allo stato di salute di Stefano Salieri, capo allenatore della squadra di A2, in uscita mercoledì dal presidio ospedaliero dove era stato ricoverato dopo l’operazione eseguita la scorsa settimana per seguire nelle prossime tre settimane il percorso di rieducazione cardio-chirurgica presso il centro specializzato di Rivolta d’Adda.

blank

Stefano, costretto nelle ultime due stagioni a una parentesi di stop durante lo svolgimento del campionato, si è sottoposto a un’importante operazione per risolvere la problematica fisica e tornare a seguire la squadra in piena efficienza fisica dal primo giorno del raduno.

Il presidente dell’UCC Assigeco, Franco Curioni, facendosi portavoce di ogni componente della società desidera esprimere i più sentiti ringraziamenti al dott. Mattia Glauber, direttore dell’Unità Operativa di Cardiochirurgia Mininvasiva presso l’Istituto Clinico Sant’Ambrogio di Milano (Gruppo Ospedaliero San Donato) e alla sua “squadra” per la grande professionalità e la notevole attenzione messe in campo per seguire e gestire il decorso pre e post operatorio, nonché l’intervento stesso, che hanno permesso a Stefano di risolvere la sua problematica.

Le parole di Salieri

«Aver avuto la possibilità di essere seguito da un luminare come il dott. Mattia Glauber, un’eccellenza italiana nel campo della cardiochirurgia mi ha permesso di affrontare questo particolare capitolo della mia vita con certezza, serenità e fiducia».

blank

L’UCC Assigeco desidera esprimere sentiti ringraziamenti anche alla dott.ssa Cinzia Dossena della cardiologia di Crema, preziosa e rassicurante presenza che ha seguito passo dopo passo il percorso del nostro coach.

Travolto da un’ondata di affetto e simpatia manifestata da decine di messaggi e di telefonate arrivati da ogni parte d’Italia alla notizia dell’avvenuta operazione cardiologica eseguita con successo la scorsa settimana, Stefano Salieri ha lasciato l’Istituto Clinico Sant’Ambrogio di Milano per seguire nelle prossime tre settimane il percorso di rieducazione cardio-chirurgica presso il centro specializzato di Rivolta d’Adda.

Colpito e un po’ emozionato per l’enorme dimostrazione di simpatia ricevuta, non potendolo ancora fare personalmente, Stefano indirizza un messaggio di ringraziamento a tutti coloro che lo hanno contattato.

«Ho salutato il dott. Mattia Glauber esprimendogli nuovamente la mia gratitudine. Ma desidero ringraziare di cuore anche tutti coloro che mi hanno letteralmente sorpreso con tante chiamate e messaggi: tutti i miei giocatori in primis, l’intera Assigeco, i tifosi di tante squadre, gli addetti ai lavori. Tantissime persone che abbraccio virtualmente dando appuntamento a tutti sul parquet dall’inizio della prossima stagione».

blank

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank