Pagamento elettronico non obbligatorio per generi di monopolio e valori bollati, Confesercenti: “Soddisfatti”

blank

Confesercenti interviene in merito alla recentissima emanazione della Determinazione del Direttore Generale dell’agenzia delle Accise, Dogane, Monopoli che prevede il non assoggettamento di tabaccai e titolari di patentino all’obbligo di accettare forme di pagamento elettronico relativamente alla attività connessa alla vendita dei generi di monopolio, valori postali e valori bollati. Si tratta di un grande risultato ottenuto a favore della categoria riguardo a prodotti ampiamente “tracciati” e per i quali il margine è molto limitato.

LA NOTA DI CONFESERCENTI

“Bene Minenna, si tratta di una misura che abbiamo chiesto più volte nella scorsa legislatura”.

Così Fabrizio Samuelli, direttore di Confesercenti Piacenza, sulla Determinazione del Direttore Generale dell’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli che prevede che “I rivenditori di generi di monopolio nonché i titolari di patentino non siano soggetti all’obbligo di accettare forme di pagamento elettronico relativamente alle attività connesse alla vendita dei generi di monopolio, valori postali e valori bollati”.     

“Ci abbiamo lavorato molto – prosegue Samuelli – in collaborazione con il Sottosegretario Federico Freni, che ringraziamo per l’impegno profuso sulla questione. Ora auspichiamo – conclude Samuelli – che il provvedimento abbia efficacia immediata e che non sia necessario alcun altro intervento di natura normativa”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank