Amministrative a Rottofreno, Paola Galvani candidata per il centrodestra

blank

Sarà Paola Galvani la candidata sindaco a Rottofreno per il centrodestra. Riserve sciolte, quindi, per l’attuale assessore comunale a Lavori pubblici, Ambiente, Sicurezza sul lavoro e Patrimonio del Comune di Rottofreno nonché vicepresidente della Provincia di Piacenza.

blank

Galvani, classe 1976, si presenta come leader di una lista civica in continuità con l’Amministrazione di Raffaele Veneziani, sindaco per due mandati e quindi non più ricandidabile. Civica che vedrà dunque l’impegno di tutta l’attuale squadra di governo – ad eccezione di due persone che si ritireranno dalla vita politica (Graziella Gandolfini e Carlo Corini) – e di altre otto persone, e che potrà contare sul prezioso sostegno del primo cittadino: «Accompagnerò con entusiasmo Paola e tutta la squadra – afferma il sindaco Veneziani – sino alle elezioni del 3 e 4 ottobre e anche oltre, perché sono assolutamente convinto che il nostro territorio abbia bisogno di continuità, abbia bisogno di chi per dieci anni ha amministrato con sacrificio e passione, affrontando numerose difficoltà (basti pensare alla pandemia), raggiungendo risultati importanti per tutti i cittadini e avviando numerosi progetti che desideriamo portare a compimento».

E tra coloro che hanno vissuto in prima linea la nascita, lo sviluppo e la realizzazione dei tanti progetti a cui fa riferimento il primo cittadino di Rottofreno, c’è proprio Paola Galvani. Architetto di mestiere, si è avvicinata alla politica nel 2010 in una circostanza drammatica: «Era da poco mancato mio padre  – ricorda la candidata – e sentivo la necessità di tenermi impegnata, di uscire di casa. E’ così, quasi per caso, che ho iniziato a frequentare il gruppo che si è presentato alle comunali di Rottofreno e che, con Raffaele Veneziani, ha poi vinto le elezioni. Partecipare a questa esperienza è stata una specie di illuminazione. Mi sono appassionata tantissimo e ho capito che l’impegno nella vita pubblica mettendo al servizio dei cittadini ciò che avevo studiato e le competenze che avevo acquisito era anche un modo per migliorare me stessa e il mio mondo. Ora non potrei più fare a meno della politica».

«Cuore e professionalità» sono le due parole che Paola Galvani sceglie quando le si chiede di descrivere la sua idea di politica. «Metto il cuore in quello che faccio – dice – e intendo farlo più che mai come sindaco, ruolo nel quale mi sento di poter dare tanto ai miei concittadini». E aggiunge: «Voglio mettere a disposizione del territorio i dieci anni di esperienza che ho maturato in Comune come assessore e in Provincia, dove ho imparato tanto e dove sono cresciuta come persone e come amministratore».

Tanti i progetti in ballo, dunque. Palazzetto dello sport, piscina, ciclabile Rottofreno-Centora solo per citarne alcuni. Sono «progetti di fondamentale importanza per il territorio» dice Galvani, e che portano la firma dell’attuale amministrazione; progetti che la candidata sindaco intende portare a termine con la squadra che presenterà a breve: «Siamo prima di tutto un gruppo affiatato di amici, e penso che questo sia un grande valore aggiunto». E conclude: «Sono davvero orgogliosa della squadra con cui inizio questa avventura. E’ formata da persone splendide, ognuna delle quali si metterà al servizio dei cittadini e riuscirà a dare un contributo importantissimo nei prossimi cinque anni».

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank