Serie B – La Bakery Piacenza si prepara alla mission impossible di Rieti, Zamboni: “Ritroviamo noi stessi” – AUDIO

bakery piacenza
Piacenza 24 WhatsApp

È una Bakery Piacenza che deve ritrovare sé stessa quella che domenica partirà alla volta di Rieti per affrontare la squadra più forte del girone (19a giornata, palla a due alle ore 18:00). I biancorossi, dopo aver approcciato il girone di ritorno con tre vittorie consecutive, sono caduti in un loop negativo, perdendo punti pesanti sia con Empoli che con Matelica. Dal quarto posto con idee piuttosto bellicose, i ragazzi di coach Marco Del Re si ritrovano ora al settimo e domenica incontreranno un’autentica macchina da guerra.

La Real Sebastiani di coach Sandro Dell’Agnello è un team praticamente perfetto, costruito per tentare subito il salto in serie A2. La formazione laziale ha conosciuto la parola sconfitta una sola volta quest’anno, contro Fabriano, il 20 di novembre, ma prima e dopo quella data sono arrivate solo vittorie. Prima un filotto di 7, interrotto appunto da Fabriano, e dopo un altro filotto di 10, che ha riportato i reatini al primo posto con 6 punti di vantaggio sulle più dirette inseguitrici (Fabriano e Faenza). Inoltre, i granata sono anche la miglior difesa e il secondo miglior attacco del girone, lasciando la miseria di 69.8 punti agli avversari e segnandone la bellezza di 82.6.

Alla Bakery, che è la terza miglior difesa ma solo il decimo attacco, servirà un miracolo per espugnare il PalaSojourner: un impianto invalicabile da quasi tre mesi.  

Le parole di Simone Zamboni, responsabile del settore giovanile e direttore sportivo della Bakery Piacenza

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank