Lockdown terminato anche per spacciatori e consumatori, controlli a tappeto e denunce

blank

Proseguono numerosi i controlli del comando provinciale dei carabinieri di Piacenza sul rispetto delle norme in questa fase 2 fuori dal lockdown; i reparti dipendenti hanno intensificato anche il numero di servizi per una capillare azione di controllo del territorio.

blank

Proprio per questo motivo, i controlli antidroga dei carabinieri del comando provinciale di Piacenza in questi ultimi cinque giorni sono proseguiti; anche con il supporto di personale in abiti civili.

Tre sono state le persone denunciate per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti; quattro sono stati i giovani segnalati quali assuntori di droga. Per uno straniero è scattata la denuncia per inosservanza sulle norme sugli stranieri; per un piacentino invece denuncia per oggetti atti ad offendere. Sono inoltre finite sotto sequestro cocaina, eroina, marijuana e hashish.

In particolare verso le ore 20 del 14 maggio i carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Fiorenzuola stavano effettuando un servizio programmato di controllo dei luoghi solitamente frequentati da noti tossicodipendenti in località Corte Secca di Monticelli d’Ongina; hanno sorpreso e denunciato per detenzione ai fini di spaccio di droga tre giovani piacentini, di 34, 20 e 21 anni, residenti in città e provincia. Erano a bordo di una utilitaria di proprietà di uno dei tre.

I militari hanno perquisito il veicolo e nel vano portaoggetti della portiera posteriore sinistra hanno trovato circa 30 grammi di hashish e due ovuli con tracce della stessa sostanza stupefacente. Lo stupefacente ed il materiale rinvenuto è finito sotto sequestro e per tutti tre è scattata la denuncia.

blank

Controlli lungo le strade

Sabato 16 maggio, invece, i Carabinieri della Stazione di Pontenure, sulla SP 587, la strada per Cortemaggiore, hanno fermato e controllato alcuni automobilisti. Dopo aver approfondito i controlli hanno sorpreso quattro di loro, di 25, 39, 53 e 29 anni, due uomini e due donne, tutti con precedenti specifici, con modiche quantità di stupefacente e per questo sono stai segnalati quali assuntori di sostanze stupefacenti.

Uno di questi, il giovane 25enne, piacentino, è stato denunciato per porto di oggetti atti ad offendere. In auto aveva una mazza da baseball. I militari di pattuglia, poi, hanno notato che tutte le persone segnalate quali assuntori, provenivano dalla stessa direzione, ovvero dalla stradina per Roncarolo ed hanno quindi pensato che vi era un’attività di spaccio nelle vicinanze. Hanno perlustrato più approfonditamente la zona.

In lontananza hanno notato che una vettura, alla loro vista, si allontanava velocemente lasciando un involucro tra i cespugli di un cavalcavia. I militari sono accorsi ed hanno recuperato più di 20 grammi di cocaina già divisa in dosi e pronta allo spaccio, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank