Superlega – La Gas Sales Piacenza si gioca tutto in Gara3, Antonov: “Trento è una squadra forte, ma vogliamo provarci”

gas sales piacenza

Il countdown a Gara 3 dei Quarti di Finale dei Play Off tra Itas Trentino e Gas Sales Piacenza sta per scadere. Alla BLM Group Arena di Trento domenica 10 aprile alle 18:30, davanti alle telecamere di Rai Sport e Volleyball World Tv, si conoscerà il nome della formazione che andrà a sfidare Cucine Lube Civitanova in Semifinale.

Le due squadre si presentano a questa decisiva sfida con ugual morale alto seppur con due avvicinamenti diversi. I biancorossi di mister Lorenzo Bernardi, dopo il successo in rimonta per 3-2 di Gara 2, hanno lavorato sodo in palestra per prepararsi al meglio. Gli uomini di Angelo Lorenzetti invece sono reduci dalla Semifinale di CEV Champions League vinta al Golden Set contro Perugia, che per loro è stata la terza gara consecutiva terminata al tie-break negli ultimi otto giorni. Le premesse ci sono tutte per assistere ad una partita intensa da ambo le parti. Quel che è certo che entrambe le squadre sono padrone del proprio destino.

blank

Ci presenta l’incontro Oleg Antonov, schiacciatore Gas Sales Piacenza

“Gara 3 sarà una partita secca, da dentro o fuori. Di quelle belle da giocare e da vivere. Troveremo Trento che arriva dalla semifinale di Champions League vinta al golden set contro Perugia. Per esperienza so che non è facile giocare ogni tre giorni e sempre arrivare al tie-break. Però prima di pensare se troveremo Trento stanca o distratta, che comunque è una squadra molto attrezzata, dobbiamo pensare prima a noi stessi. Restiamo concentrati su di noi, di certo andiamo a Trento per riprovarci.

In Gara 2 sono riuscito a fare una certa prestazione, così come tutta la squadra, che ha giocato molto bene nel break-point. Il match si potrebbe decidere al servizio. Cercheremo di avere un equilibrio in questo fondamentale. In Gara 2 abbiamo fatto una grande rimonta, quindi sarà una gara difficile più dal punto di vista mentale perché tutto è possibile. Fra tutte le partite o serie che ho giocato nella mia carriera, la partita di gara 2 la inserisco nella mia personale top five. Queste partite sono più facili da giocare che da vedere dalla panchina, perché soffri e non puoi fare nulla.”

Precedenti

10 (9 successi Itas Trentino, 1 successo Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza)

Ex

Oleg Antonov a Trento nel biennio 2015/16-2016/17, Aaron Russell a Trento nel biennio 2018/19-2019/20.

“Raccolta fondi e beni per i profughi ucraini”

Nel weekend la Gas Sales Piacenza sarà impegnata su due fronti. Se da una parte Brizard e compagni saranno chiamati alla delicata sfida di gara 3 a Trento dei quarti di finale dei playoff scudetto, dall’altra i Lupi Biancorossi saranno impegnati in un’importante trasferta a scopo umanitario.

Venerdì 8 aprile alle 22:00 una delegazione dei Lupi Biancorossi partirà dalla loro sede del Bar Madison per raggiungere Humenné, città del nord-est della Slovacchia molto vicina al confine con l’Ucraina e diventata un centro per i rifugiati del conflitto.

blank

I tifosi piacentini porteranno tutti i beni di prima necessità e generi alimentari raccolti da loro e tramite l’iniziativa benefica promossa da GAS SALES ENERGIA, BANCA DI PIACENZA e ANPAS Provincia di Piacenza. Infatti verranno portati a destinazione anche quelli generosamente consegnati dal pubblico biancorosso al PalabancaSport (in occasione di gara 2 dei quarti di finale) e quelli donati da giocatori e staff di Gas Sales Bluenergy Volley.

Renzo Ciardelli, presidente Lupi Biancorossi

“Siamo pronti per questo viaggio che durerà una quindicina di ore a tratta. Lo faremo con due pullmini messi a disposizione da Gas Sales Energia, che ci fornirà anche un contributo per le spese della trasferta. Consegneremo il materiale ad Humènne, dove c’è già una logistica e dove ci metteremo in contatto con il referente dell’ANPAS. Sacrificheremo gara 3 a Trento ma lo facciamo volentieri per una giusta causa. Avevamo già fissato da tempo la data di questa spedizione perché abbiamo fatto queste operazioni solidali anche per il terremoto in Emilia nel 2012, dell’alluvione in Val Nure nel 2015 o altre occasioni. In queste circostanze bisogna solo agire. E noi ci siamo.”

blank

Antoine Brizard, capitano della Gas Sales Piacenza

“Come squadra siamo orgogliosi e contenti che i nostri tifosi compiano questo bel gesto per una giusta iniziativa. Siamo vicini sia al popolo ucraino sia alla delegazione dei Lupi Biancorossi che affronteranno questo lungo viaggio. Noi in campo daremo il massimo come sempre ma giocheremo questa gara 3 anche per loro.”

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank