A lezione con i carabinieri, incontri nelle scuole della provincia per la “cultura della legalità”

blank
Piacenza 24 WhatsApp

Oltre agli incontri per prevenire truffe agli anziani, i carabinieri piacentini hanno tenuto e terranno delle “lezioni” in diverse scuole primarie e secondarie della provincia per la “cultura della legalità”. Gli incontri sinora avvenuti all’interno delle aule scolastiche, 51 dall’inizio del 2024, hanno avuto ed avranno come obiettivo principale quello di trasmettere ai giovanissimi il tema della legalità intesa come rispetto delle regole e delle persone.

Le lezioni

Altre 25 lezioni sono già in programma, 10 di queste previste nel mese di Marzo si terranno : 8 marzo a Bettola ove il comandante di Stazione incontrerà gli alunni della scuola primaria e secondaria in due lezioni distinte dalle 9 e 30 alle 12 e 30, il 12 marzo a Marsaglia e a San Nicolò a Trebbia, il 13 marzo a Pontenure , il 27 marzo a Castel San Giovanni.

I temi e le problematiche di grande attualità

Con l’ausilio di sistemi multimediali sono stati affrontati e verranno affrontati molti temi e problematiche di grande attualità come l’utilizzo di internet e dei social network unitamente ai rischi connessi, la tematica del bullismo e del cyberbullismo, sensibilizzando fortemente gli alunni al ripudio ed alla ferma denuncia di condotte di tal genere. Facendo vedere alcune immagini riguardanti il delicato ed attuale tema sulla violenza di genere, i carabinieri durante le “lezioni” fatte si sono soffermati ad un dialogo costruttivo con gli alunni.

Lo scopo è quello di sensibilizzare i giovani sul delicato e importante tema, per diffondere una maggiore consapevolezza che aiuti a leggere in tempo comportamenti e atteggiamenti prima che sfocino in vera e propria violenza fisica, affinché non si accettino nel silenzio soprusi e prevaricazioni, e si trovi la forza di denunciare. In tutti i plessi scolastici, dove sinora sono state effettuati gli incontri, gli studenti hanno attivamente partecipato alla discussione con domande ed osservazioni, manifestando liberamente il proprio pensiero.

Infine numerose sono state le domande da parte degli alunni bramosi di conoscere la vita militare e l’Arma dei Carabinieri, che grazie alla visione di un filmato istituzionale che ne descrive organizzazione e compiti, hanno potuto apprendere il senso dell’essere militare, la fedeltà, la responsabilità nonché il sacrificio.

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank