Spacciatori sorpresi dalla polizia locale aggrediscono e feriscono un agente, uno arrestato dopo l’inseguimento

Nei giorni scorsi gli agenti della Polizia Locale dell’Unione Valnure Valchero hanno arrestato uno spacciatore nelle campagne di Carpaneto Piacentino. L’arresto, maturato dopo alcune segnalazioni dei cittadini residenti e innescato dal controllo di un veicolo sospetto, presumibilmente di un assuntore, è stato effettuato nei pressi di Zena di Carpaneto dove secondo i residenti, si erano evidenziati movimenti di spacciatori di origine nordafricana.

Gli agenti, insospettiti dai movimenti di auto nella zona, hanno  approfondito il controllo, individuando, nascosti tra la vegetazione, i due nordafricani.

blank

Questi trovandosi scoperti, si sono dati subito ad una rapida fuga disfandosi di alcuni involucri e di bilancini di precisione, non prima però di aver aggredito uno degli agenti, che è stato poi medicato al pronto soccorso dell’Ospedale Civile di Piacenza con una prognosi di sette giorni.

Gli agenti hanno rincorso i malviventi attraverso i campi della frazione per circa un chilometro, fino a che uno di questi ha trovato rifugio nella boscaglia del torrente.

A quel punto, le due pattuglie intervenute hanno perlustrato la fitta vegetazione delle rive del Riglio, fino ad individuare uno dei fuggitivi che si nascondeva sotto ad alcune frasche.

Il giovane, nel tentativo di guadagnare nuovamente la fuga, si opponeva agli agenti ma è stato bloccato e arrestato.

I successivi accertamenti hanno evidenziavano di come il giovane fosse clandestino e già gravato da precedenti specifici per spaccio di droga.

Dopo l’arresto lo straniero è stato trattenuto presso il Comando della Polizia Locale per sostenere l’indomani il processo per direttissima.

Il Giudice ha convalidato l’arresto e  lo ha associato al carcere delle Novate.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank