Via Marinai d’Italia, rimosse le auto abbandonate negli immobili Acer. Zandonella: “Fine di un prolungato degrado”

blank

Sono state rimosse nella giornata di ieri, martedì 30 giugno, tre auto da tempo abbandonate nel comparto interrato delle autorimesse degli immobili Acer di via Marinai d’Italia. I veicoli, classificati come rifiuto ambientale, saranno demoliti, come previsto dall’ordinanza sindacale emanata per la rimozione e lo smaltimento dei mezzi abbandonati, a seguito dei verbali di violazione contestati dalla Polizia Locale ai proprietari e a fronte del mancato riscontro da parte di questi ultimi.

blank

Radio Sound blank blank blank blank

Nel frattempo, altre due vetture delle cinque che, a lungo, erano rimaste ferme nello spazio sotterraneo degli stabili, sono state rimosse dai proprietari stessi.

“Finalmente – sottolinea l’assessore alla Sicurezza Luca Zandonella – abbiamo posto fine a una situazione di degrado che si protraeva da troppo tempo, causando disagi e condizioni di rischio per gli inquilini, che vedono così riconosciuto il diritto al rispetto delle regole e a un contesto sicuro e decoroso. Ringrazio la Polizia Locale, Acer e il Comitato dei residenti per l’impegno congiunto nell’affrontare e risolvere il problema”.

“Grazie alla collaborazione con il Comune e la Polizia Locale – aggiunge Patrizio Losi, presidente di Acer – siamo riusciti a dare risposta ad uno dei problemi più segnalato dai residenti del quartiere. Un risultato davvero importante, che insieme ad una serie di iniziative promosse da Acer – tra cui quella dell’affitto e della sistemazione dei garage per la protezione civile in cambio di un presidio quotidiano della zona – conferma quanto la sicurezza dei nostri quartieri sia una priorità a cui dedichiamo da sempre la massima attenzione”.

LA SODDISFAZIONE DEL COMITATO “RETE”

Nella mattinata odierna, come già annunciato dall’assessore Zandonella durante un incontro svoltosi settimana scorsa col Comitato “Rete”, sono stati sgomberati i box Acer di via Marinai d’Italia dalle auto abbandonate da anni.

Così commenta soddisfatto Manuel Radaelli, presidente di Rete: “Dopo mesi di lavoro, incontri, pressioni e denunce, siamo giunti finalmente a questo grandissimo risultato per noi e per i residenti di via Marinai d’Italia. I box Acer sono stati definitivamente sgomberati ed ora, in attesa della rimozione dei rifiuti accumulati al loro interno e di un’opera di sanificazione, auspichiamo che vengano prese misure efficaci per consentirne l’utilizzo ai soli affittuari.”

“Dunque l’opera di riqualificazione di via Marinai d’Italia – continua Radaelli – procede a passo spedito e presto chiederemo di prendere in esame altre delle nostre richieste. Ricordiamo anche che in questi giorni si è provveduto a trovare una sistemazione adeguata per i bidoni, sempre su spinta nostra e dei residenti.”

Chiude Radaelli: “A breve, coi residenti inizieremo anche le operazioni di riverniciatura degli androni e non escludiamo che possano esserci altre operazioni per il decoro. D’altro canto, molti degli inquilini ci stanno aiutando anche nel cercare di isolare quegli incivili che rovinano il lavoro di tanti e che fanno passare in cattiva luce un’intera zona, che vorrebbe semplicemente il ritorno alla normalità.”

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank