Follia a Bobbio, coltello in mano si lancia dalla finestra di casa per raggiungere i carabinieri e aggredirli: bloccato e arrestato

Deviavano tir, AL volante drogato, Pestato a sangue dai ladri

Il 14 settembre 2021 i carabinieri della Stazione di Bobbio hanno arrestato un giovane disoccupato di 26 anni, residente proprio a Bobbio per porto di armi o oggetti atti ad offendere, resistenza, oltraggio a pubblico ufficiale e lesioni aggravate.

blank

Alla centrale operativa della Compagnia era giunta una richiesta di intervento che segnalava un giovane in escandescenze all’interno di un appartamento. Una pattuglia della locale Stazione è stata inviata sul posto e i militari hanno notato la presenza del giovane 26enne in evidente stato di alterazione psico-fisica: era da poco rientrato in casa e senza motivo rompeva vari oggetti nell’abitazione. Notando i carabinieri davanti a casa sua, si è lanciato da una finestra del primo piano e dirigendosi verso i militari, ha iniziato a inveire nei loro confronti, minacciando e brandendo un coltello da cucina verso quello più vicino a lui.

La pronta reazione del militare permetteva di disarmare il 26enne e di immobilizzarlo a terra. Il coltello utilizzato è stato sequestrato e il giovane disoccupato è stato portato presso il pronto soccorso al fine di medicare le ferite riportate a seguito del salto dalla finestra e successivamente presso la caserma della Compagnia di Bobbio. Per lui sono scattate le manette.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank