Gas Sales Piacenza corsara: prima vittoria in trasferta

gas sales piacenza

Doppio risultato positivo per la Gas Sales Piacenza, che batte Sora, conquista la prima vittoria in trasferta e raggiunge Monza in classifica, lasciandosi alle spalle Latina, Vibo Valentia e la stessa formazione laziale superata 16-14 al tie break. Due punti importanti in un momento particolarmente difficile dovuto ai tanti infortuni che stanno complicando il cammino dei biancorossi: dopo lo stop a Nelli, che è tornato in campo giovedì scorso, ecco il problema al ginocchio di Fei e la rottura di un dito di Paris, che sarà indisponibile per circa un mese. Nonostante tutto con Sora arriva una vittoria al termine di una partita sulle montagne russe: primo set dominato, secondo e terzo equilibrati ma finiti nel carniere dei padroni di casa, quarta frazione nuovamente tinta di biancorosso prima di un tie break giocato interamente punto a punto fino al definitivo errore in attacco dei padroni di casa che consente ai biancorossi di festeggiare.

La cronaca

Pensare che sembrava tutto facile, con un primo set in cui agli ospiti bastano 20 minuti per guadagnarsi il meritato 1-0, con Sora incapace di reagire. Poi però cambia la partita, Joao Rafael inizia a creare problemi alla squadra di Gardini e sul 16-12 i laziali possono contare sul massimo vantaggio. Risale la Gas Sales, che avrebbe anche il pallone per il 20-21 ma lo gioca male, consegnando di fatto la parità nel conto dei set ai locali.

Sora adesso ci crede e vuole conquistare il primo punto casalingo della stagione, anche se a inizio della terza frazione l’inerzia sembra tornata dalla parte della Gas Sales, che con Berger trova il punto del 14-11. Piacenza resta avanti fino a 17, poi la formazione di Colucci pareggia, è ancora indietro sul 21-20 ma con il servizio costruisce il vantaggio decisivo del set.

Sotto 2-1 Kooy e compagni non possono più sbagliare e partono alla grande come conferma l’iniziale 8-1 del quarto parziale. I biancorossi volano fino al 20-14, poi forse si illudono di essersi già guadagnati il tie break e vedono avvicinarsi Sora che però arriva al massimo fino a tre punti di distanza per poi cedere 25-21. Si va al quinto set, la seconda maratona per Piacenza in tre giorni, dopo quella vittoriosa di giovedì scorso con Padova. Si procede punto a punto, un muro di Kooy vale il doppio vantaggio 13-11, ma i laziali non vogliono cedere e pareggiano i conti. Nel finale Krsmanovic e un errore dei padroni di casa consegnano la seconda vittoria consecutiva alla Gas Sales Piacenza.

Globo Banca Popolare del Frusinate Sora – Gas Sales Piacenza 2-3 (15-25, 25-23, 25-23, 21-25, 14-16)

Globo Banca Popolare del Frusinate Sora: Radke 4, De Barros Ferreira 29, Caneschi 5, Miskevich 10, Fey 6, Di Martino 7, Mauti (L), Grozdanov 1, Sorgente (L), Van Tilburg 12, Scopelliti 0, Alfieri 0. N.E. Battaglia. All. Colucci

Gas Sales Piacenza: Cavanna 0, Kooy 22, Krsmanovic 14, Nelli 14, Berger 19, Stankovic 15, Scanferla (L), Yudin 0, Fanuli (L), Botto 0. N.E. Fei, Tondo, Copelli. All. Gardini

ARBITRI: Simbari, Gasparro

NOTE – durata set: 22′, 29′, 32′, 25′, 21′; tot: 129′.

Mvp: Dick Kooy