Il grattacielo dei Mille compie cinquant’anni, per l’occasione restaurato l’originale progetto in scala – FOTO

in galleria le foto durante la costruzione nel 1970

blank
Grattacielo dei Mille 50 anni

Il prossimo 16 luglio 2020 si compiranno i 50 anni dalla fine dei lavori del nostro gigante di Piacenza. È come se gli anni non fossero passati, perché il nostro Grattacielo si mantiene in grande forma.

blank

Notizie storiche: progetto e costruzione

Grattacielo dei Mille
via dei Mille
Piacenza (PC)
Cattozzo Mario (progetto)

L’edificio sorge sul sedime dell’ex Molino Rebora, in un’area contigua alla stazione ferroviaria e ai giardini pubblici. Con i suoi 65 metri di altezza che sviluppano 22 piani fuori terra (due sono interrati), il grattacielo è la più alta costruzione della città. Il primo progetto, poi non realizzato, è redatto dall’architetto Ranzani di Milano, e prevedeva un edificio a torre, di forma poligonale irregolare, con volumi sporgenti su tutti i lati, sfalsati da piano a piano, in modo da conferire un forte movimento alle masse, unitamente allo sviluppo in verticale.

L’edificio poi realizzato, opta invece per un corpo a lama, dall’accentuato sviluppo orizzontale della pianta, impostato su un basamento di tre livelli ad uso commerciale e uffici, caratterizzato, al piano terra, da un porticato definito da pilastri a forcella in cemento armato, mentre i restanti due livelli, presentano una regolare infilata di finestre. I piani degli appartamenti sono divisi in due ali, ciascuna servita da un vano scala. La parte di destra ospita gli appartamenti più piccoli di 134, 124 e 78 mq, mentre quella di sinistra, quelli maggior metratura, di circa 200 mq, dotati di balconi dalla forma arcuata, che in facciata, per effetto del perfetto allineamento di questi, separano il fronte principale in due parti asimmetriche, secondo un modello che ricorda le unità di abitazioni di Piero Bottoni a Milano.

Fonte: Matteo Sintini – Mibact – Architetture del secondo ‘900

I 50 anni del grattacielo dei Mille

La nuova amministrazione iniziata proprio quest’anno sta portando avanti cambiamenti innovativi che renderanno l’edificio e la comunità che lo abita sempre più rispettosa dell’ambiente.

Questi progetti erano già stati discussi da tempo con i condomini all’interno dell’Associazione Amici del Grattacielo dei Mille, nata nel 2016 e li ritroviamo all’interno del Libro monografico di Patricia Ferro pubblicato 5 anni fa.

I festeggiamenti dei primi 50 anni di vita del Grattacielo, inizieranno il prossimo giovedì 18 giugno, con l’inaugurazione del vecchio modello in scala del progetto originale dell’arch. Mario Cattozzo e dell’ing. Salvatore Ligresti, appena restaurato grazie a una serie di sponsor, che sarà collocato nella hall d’ingresso. Con l’occasione saranno presenti alcune autorità comunali, il dott. Paolo Ligresti, figlio del progettista e un ospite di eccezione a sorpresa, che vi sveleremo giovedì. A questo evento ne seguiranno altri.

Segnaliamo il gruppo FB “Amici del Grattacielo dei Mille – Piacenza

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank