Legacoop Emilia Ovest, 400mila soci e produzione per 7 miliardi

Legacoop Emilia Ovest. A quattro anni dalla sua fondazione, martedì 12 marzo presso la cantina Albinea Canali, è in programma il primo congresso di Legacoop Emilia Ovest. Soggetto che rappresenta 305 cooperative nelle province di Reggio Emilia, Parma e Piacenza per un totale di soci che supera la soglia dei 400mila. Senza contare un valore della produzione complessivo di oltre 7 miliardi di euro. La cooperazione rappresenta quindi una fetta rilevante delle nostre economie territoriali, con un apporto significativo in termini di occupazione, welfare, servizi e prodotti di qualità.

Il primo congresso sarà l’occasione per incontrare le associate e la comunità in cui sono radicate. Per fare il punto su quanto realizzato, superato, raggiunto e soprattutto per guardare al futuro. Esattamente come recita il brand adottato da Legacoop Emilia Ovest: “Costruiamo il futuro”.

Durante la mattina interverranno Stefano Bonaccini, presidente della regione Emilia-Romagna e Nico Giberti, Consigliere delegato Provincia di Reggio Emilia. A seguire, Andrea Volta, presidente Legacoop, farà la relazione di mandato toccando gli aspetti più rilevanti degli ultimi quattro anni. Lanciando le sfide che attendono l’associazione e il movimento cooperativo.

Poi spazio agli interventi dei cooperatori e non solo. Il programma del pomeriggio sarà aperto da Palma Costi e Simona Caselli, rispettivamente assessori regionali all’Attività produttive e all’Agricoltura. In seguito, prenderanno la parola i rappresentanti dei tre gruppi di lavoro che hanno elaborato tre proposte per le tre città Reggio, Parma e Piacenza. Su questi focus e su altri lanciati da cooperatori intervistatori, seguirà il dibattito. Presenti Luca Vecchi, Sindaco di Reggio Emilia, Federico Pizzarotti, Sindaco di Parma, ed Elena Baio, Vicesindaco di Piacenza.

A chiudere i lavori sarà Giovanni Monti, presidente Legacoop Emilia-Romagna.