Mai più soli e senza affetto, il libro di Antonella Lenti pro AMOP – AUDIO

Mai-piu-soli-e-senza-affetto-un-libro-per-AMOP
Piacenza 24 WhatsApp

Mai più soli e senza affetto” è il titolo del libro di Antonella Lenti, testo nato dallo spunto arrivato da 13 testimonianze di familiari che hanno perso i loro cari nella prima e seconda ondata del Covid. Stampato da Amop, associazione malato oncologico di Piacenza e cui vanno i proventi della vendita, Il libro si apre con la prefazione del Prof. Luigi Cavanna.

Mai più soli e senza affetto le testimonianze

Queste tredici testimonianzeracconta Antonella Lenti giornalista e autrice del libroarrivano per la maggior parte da donne che hanno avuto i loro cari colpiti nella prima e seconda fase del contagio del Covid.

Sono i primi periodi dove non esisteva nessun vaccino, nessuno sapeva nulla e soprattutto l’unica cosa di cui eravamo a conoscenza, era che provocava una morte improvvisa. In quel periodo l’unico modo per tenersi lontani dal contagio era portare il contagiato in ospedale, togliendo di fatto l’opportunità ai parenti di poterlo assistere”.

Audio intervista con Antonella Lenti

Mai più soli e senza affetto, il percorso obbligato e lo stupore

Ci si è trovati in una sorta di percorso obbligato – spiega Antonella Lenti – e nelle loro testimonianze emerge lo stupore di quello che stava accadendo ai loro congiunti che, una volta prelevati dalle ambulanze, non li avrebbero più rivisti. Restava quel tempo che li separava dalle telefonate che arrivavano agli operatori, chiamate che in alcuni casi si sono trasformate in videochiamate”.

Mai più soli e senza affetto, racconti toccanti

I racconti toccantianticipa Antonella Lenti emotivamente potenti. Ascoltando queste registrazioni fatte dalle psicologhe del reparto oncologico, l’estate dello scorso anno, ho sentito spesso, confesso, il bisogno di fermarmi. Dalle loro storie sono arrivati gli spunti per la creazione dei diversi capitoli del libro”.

blank

Dove trovare il libro

Il libro è in distribuzione in questi giorni – segnala Lenti – è possibile trovarlo presso la libreria Fahrenheit, la Romagnosi a Sant’Antonio e nelle principali librerie della città di Piacenza e provincia. Le presentazioni proseguono nei centri della provincia per tenere viva la memoria di un evento che sembra dimenticato, un ricordare necessario per evitare di commettere di nuovo gli errori del passato.

Informazioni

Il testo è stato stampato da AMOP a cui sono destinati i fondi che proverranno dalla vendita del libro.

Radio Sound
blank blank