Oltre cento arresti e 275 espulsioni, crescono i furti e i le violenze di genere: il bilancio della polizia – AUDIO

Confrontando il 2021 con il 2020 i reati, secondo i dati della polizia, sono in aumento. Un trend dovuto anche al lockdown che ha caratterizzato l’anno scorso, situazione che giocoforza ha ridimensionato anche gli atti criminosi, come tutto il resto. In generale sono stati 4753 i reati commessi nel capoluogo, 550 in più rispetto all’anno precedente. Per quanto riguarda la provincia, invece, i reati sono stati 7882, 323 in più rispetto al 2020: anche in questo caso sono i reati contro il patrimonio a segnare l’aumento più consistente con 234 casi in più.

blank

Marcato aumento degli arresti, 108 contro i 63 del 2020, 75 i fogli di via contro i 50 dell’anno precedente, 275 le espulsioni.

“Anche la polizia deve sapersi adeguare ai tempi e rinnovarsi – spiega il questore, Filippo Guglielmino – non a caso il monitoraggio del territorio può contare oggi su moderne tecnologie in grado di rendere il nostro lavoro ancora più efficiente. Penso per esempio al sistema Mercurio che permette di leggere le targhe delle vetture in tempo reale, permettendo agli agenti in servizio di ottimizzare i tempi”.

Anche la polizia ha riscontrato un aumento degli episodi di violenza domestica e atti persecutori nei confronti delle donne: “Anche in questo senso abbiamo dimostrato di saperci aggiornare. Per esempio abbiamo aderito al protocollo Zeus che consente all’autore di queste condotte di sottoporsi volontariamente a una terapia mirata alla correzione della propria condotta. In precedenza il nostro sistema si concentrava principalmente sui provvedimenti da riservare all’autore di un reato: da un po’ di tempo, invece, il nostro operato si rivolge anche alla vittima come già accade da tempo, per esempio, nei paesi anglosassoni”.

Non si placa l’impegno contro il traffico di sostanze stupefacenti: cinque arresti avvenuti solo nel mese di agosto, tra cui anche un pericoloso trafficante internazionale.

Prosegue anche l’attenzione verso la condotta di gestori di locali pubblici anche se il periodo richiede una sensibilità in più. “Sono stati 6 i locali chiusi per un periodo limitato – spiega il questore – è sempre stato così ma mai come in questo periodo ci troviamo a dover trovare una misura equilibrata quando si tratta di sanzionare. Ci vuole buon senso e giudizio perché per gli esercenti non è un periodo come gli altri”.

“Questo vale anche per le manifestazioni sindacali. Per poter manifestare è necessario rispettare regole fondamentali in tema di anti-contagio come l’utilizzo di mascherine e la distanza interpersonale. Regole che rendono tutto più complesso, ma d’altra parte il periodo è stato piuttosto delicato anche su questo fronte: abbiamo vissuto la chiusura della Fedex, la questione legata alla scadenza dei contratti in Ikea, abbiamo Amazon intorno alla quale sono state organizzate due grosse mobilitazioni. Dobbiamo tenere conto del settore logistico che a Piacenza è cruciale sotto tutti i punti di vista”.

“Anche a Piacenza è sorto poi un movimento No Vax anche se dobbiamo dire che nella nostra città non hanno mai causato problemi a livello di ordine pubblico”.

Sul fronte della polizia stradale il bilancio è molto positivo: nessun incidente mortale rilevato. Ma per la polizia stradale, secondo il questore, servirebbe un cambio di rotta. “A Piacenza la polizia stradale non si occupa dell’autostrada, sarebbe invece auspicabile che anche la nostra polizia venisse coinvolta insieme a quella di Guardamiglio e Alessandria, considerato il nodo importante che caratterizza la nostra città. Esattamente come accade per la nostra Polizia Ferroviaria, che si trova a monitorare un nodo estremamente complesso e trafficato”.

A livello di organico, infine, non si segnalano grosse criticità: certo il Covid costringe anche la polizia, come tutti, a dover far fronte a defezioni improvvise, ma a livello generale il personale risulta adeguato, anche grazie alla Scuola Allievi di viale Malta che fornisce ogni anno un buon numero di agenti in prova.

IL REPORT DELLA POLIZIA

blank

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank