Domani alle 12 negozi e pubblici esercizi a luci spente, la protesta dei commercianti contro il caro energia

Mercoledì 31 agosto in contemporanea con la conferenza stampa congiunta, che si terrà presso la sede confederale di Confcommercio Imprese per l’Italia, sull’impatto del caro energia, e alla quale parteciperanno oltre a Confcommercio, anche ANCD-Conad, ANCC-Coop e Federdistribuzione, tutti commercianti e titolari di pubblici esercizi sono invitati a supporto dell’iniziativa allo spegnimento delle luci delle loro attività per 15 minuti a partire dalle ore 12:00. Sarà l’occasione per sottoporre alla politica e alle istituzioni, richieste e proposte per far fronte alla crescita inarrestabile del costo dell’energia.

blank

“Il caro energia sta diventando l’emergenza prioritaria per le ripercussioni sulle imprese del terziario e sull’inflazione. Serve una risposta europea per contrastare questi rincari e introdurre un tetto al prezzo del gas. Ed è necessario che il Governo rinnovi e rafforzi i crediti d’imposta per le imprese non “energivore” e non “gasivore” e riduca gli oneri generali di sistema e le accise sui carburanti” interviene il Presidente di Unione Commercianti Piacenza Raffaele Chiappa condividendo il recente intervento del Presidente Nazionale Carlo Sangalli.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank