Ricoverata in ospedale ma trovata con la marijuana, 33enne nei guai

Ricoverata in ospedale ma trovata con la marijuana, 33enne nei guai. Ieri mattina, i carabinieri della Compagnia di Piacenza, in collaborazione col Nucleo Cinofili di Bologna hanno eseguito un minuzioso sopralluogo all’interno dell’Ospedale Guglielmo da Saliceto.

Il controllo era mirato a contrastare il fenomeno della microcriminalità che purtroppo colpisce i pazienti del nosocomio e i visitatori. Numerosi sono infatti i furti di portafogli ed oggetti di valore ai danni dei pazienti. Probabilmente i furti sono commessi da tossicodipendenti che allo scopo di raggranellare denaro si introducono nel nosocomio.

Con l’ausilio delle due unità cinofile, i militari hanno dunque fermato una paziente 33enne piacentina, residente a Gossolengo, incensurata. La donna,
ricoverata in ospedale, era in possesso di una modica quantità di marijuana. Per questo i militari l’hanno segnalata per detenzione si sostanze stupefacenti per uso personale.