Serie B – Bakery, che pomeriggio! Vittoria contro Fabriano (83-61) e dedica a Marco Beccari

bakery piacenza
Piacenza 24 WhatsApp

Ad un anno esatto dalla tragica scomparsa del presidentissimo Marco Beccari, la Bakery Piacenza di coach Del Re estrae dal cilindro la miglior prestazione stagionale e piega la Ristopro Fabriano (83-61), dedicando la vittoria a colui che fino a 12 mesi fa era il centro nevralgico in casa biancorossa.

La partita è stata un dominio su tutta la linea per Piacenza, che ha preso le redini sin dal primo minuto e non ha mollato fino allo striscione dell’arrivo, vincendo con pieno merito. Fenomenale Simone Angelucci, da 22 punti e 8 rimbalzi, ma altrettanto importante l’apporto dei veterani Ale Cecchetti (15pts) e Marco Venuto (13pts e 6ast). Si tratta del secondo successo consecutivo per la Bakery, che consolida il 4° posto nel girone C e prova a sognare: il terzo occupato proprio da Fabriano, oggi lontano sei lunghezze, è così irraggiungibile?   

Quintetti Bakery Piacenza-Fabriano

BAKERY PIACENZA: Angelucci, Coltro, Passoni, Cecchetti, Berra. All. Del Re

FABRIANO: Centanni, Gulini, Petracca, Verri, Fall. All. Aniello

Primo tempo

Primo canestro del match a firma Angelucci: 3-0. Petracca risponde con il jumper. Cecchetti fa la voce grossa a centro area, Angelucci timbra un’altra bomba e coach Aniello è già costretto al time-out: 10-2 Piacenza. Al giro di boa del primo periodo c’è un primo allungo biancorosso: Angelucci chiude il gioco da tre punti e il tabellone segna così: 14-4. Tre minuti più tardi è fuga: 22-6 e massimo vantaggio nel match. I primi 10 minuti vanno in archivio con i padroni di casa in pieno controllo: 26-12.

Difesa e contropiede: è questo il menù vincente di Piacenza finora (28-14). Venuto manda a bersaglio la bomba del +17, poi Fabriano trova un minimo di fiducia e infila un parziale di 8-0 con le firme di Gulini e Centanni: 31-22. Coach Marco Del Re chiama timeout, e dalla pausa esce una Bakery fantastica: Venuto segna dall’angolo, El Agbani (8pts) si fa trovare pronto e Passoni timbra il +22. Al termine dei primi 20 minuti il tabellone recita un parziale abbastanza netto: 48-30.

Secondo tempo

Tripla di Stanic ad inaugurare la ripresa e risposta immediata di Passoni: 51-33. Si segna pochissimo in questo terzo periodo: dopo quattro minuti abbondanti sono solo 6 i punti a referto. Antisportivo a Zakaria El Agbani, Fabriano passa a riscuotere con due punti di Fall: 51-35. Seguono tre minuti di anti-basket (un tecnico alla panchina ospite, tanti falli, tensione), finché Venuto torna a dominare con la tripla del 59-40. Al termine del “tempino” è sempre +15 per i biancorossi, che controllano una partita comunque aperta.

Angelucci (19pts) lancia un altro strappo biancorosso a 7 minuti dal termine, ma Stanic riporta subito Fabriano a contatto: 65-53. Piacenza è caparbia, vuole la vittoria: Angelucci e Coltro segnano due rovesciate meravigliose che fanno impazzire il palazzetto (+15 a 4′ dalla fine). Fallo antisportivo fischiato a Centanni: Piacenza allunga ulteriormente e torna +18. Coltro e Cecchetti scrivono la parola fine sulla partita: 79-57 a 150″ dal termine. Piacenza vince la seconda in fila con il punteggio di 83-61.

Iscriviti per rimanere sintonizzato!

Radio Sound
blank blank