Stop alla plastica monouso, Bersani (Europa Verde): “Siamo contenti, anche a Piacenza ne troviamo troppa dispersa nell’ambiente” – AUDIO

Stop alla plastica monouso, Bersani (Europa Verde): “Siamo contenti, anche a Piacenza ne troviamo troppa dispersa nell’ambiente” - AUDIO

Stop alla plastica monouso, da qualche giorno anche in Italia è entrata in vigore la Direttiva Ue “Sup” (Single Use Plastic) del 2019. Il divieto riguarda determinate categorie di plastica: quella non biodegradabile e non compostabile e gli attrezzi da pesca contenenti plastica. In particolare si tratta di piatti e bicchieri di plastica vecchio stile, bastoncini per le orecchie, cannucce, contenitori e bicchieri per alimenti e bevande in polistirene espanso.

Finalmente in Italia è arrivato questo divieto – commenta Paolo Bersani di Europa Verde Piacenza – perché anche a Piacenza di plastica dispersa nell’ambiente naturale se ne trova anche troppa. Purtroppo questo fatto lo abbiamo appurato anche dalle nostre recenti iniziative di pulizia del nostro territorio. 

blank

L’utilizzo della plastica crea diversi problemi

Ricordiamo che la plastica monouso danneggia l’ambiente, gli animali e anche noi. Come Europa Verde invitiamo sempre al vivere sotto il segno di zero rifiuti attraverso il riciclo. In particolare utilizzando bicchieri, posate e piatti non di plastica, però siamo contenti che esistano soluzioni alternative biodegradabili. C’è un guadagno anche a livello di costi, perché il riutilizzo è fondamentale”.

Stop alla plastica monouso

Europa Verde Piacenza lancia la campagna “Un calendario per un albero”

Europa Verde Piacenza lancia la campagna “Un calendario per un albero”. Consapevoli dei benefici, non solo ambientali, che qualsiasi tipo di albero è in grado di offrire, daremo ai cittadini piacentini l’opportunità di dare il proprio piccolo contributo, ad erogazione liberale, acquistando il calendario 2022 di Europa Verde, che verranno utilizzati per piantare un albero in città (o in provincia). Non solo, chi vorrà potrà aggiungere una targhetta col proprio nome, come ulteriore tocco personale al proprio contributo, economico e non solo. Ricordiamo inoltre che è sempre aperta la nostra campagna di tesseramento: con ulteriori 10 euro sarà possibile iscriversi ad Europa Verde per un anno.

Europa Verde si batte da sempre infatti per una città più sostenibile e più bella da vivere. E riteniamo che questo gesto, seppur simbolico, può rappresentare un “seme” che possa mettere radici sempre più solide nella comunità piacentina, ormai abituata a un consumo di suolo che è andato via via progredendo nel corso degli ultimi anni. Si veda come ultimo esempio la demolizione dell’ex mercato ortofrutticolo che genererà la costruzione di un albergo e annessi 200 posti auto. Crediamo in una città verde dove gli alberi sono parte integrante dell’ambiente urbano, anche al fine di ridurre gli alti valori di smog riscontrati a Piacenza.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank