Tragedia a Chiavenna Landi, automobilista condannato a 4 anni di reclusione

Tragedia a Chiavenna Landi
Piacenza 24 WhatsApp

Tragedia a Chiavenna Landi, automobilista condannato a 4 anni di reclusione. L’incidente dove persero la vita due motociclisti risale al giugno del 2016. La condanna è giunta il 24 giugno del 2019, il Giudice infatti ha accolto la richiesta del Pubblico Ministero. 

Nel tragico incidente tra Cortemaggiore e Piacenza furono coinvolte tre auto e una moto. Il conducente, condannato a 4 anni, a bordo della sua Toyota prima tamponò un furgone e poi travolse i due fisioterapisti sulla moto.

Tragedia a Chiavenna Landi, i due fisioterapisti vittime dell’incidente

Nello schianto persero la vita Paolo Scaglia, 54 anni, e Nadia Bortolotto, 26 anni. Scaglia, residente a Piacenza, fu tra i fondatori storici del Centro Inacqua. Nadia, che si trovava in sella con lui al momento dello schianto, era nata a Pedrosa in provincia di Alessandria, ma da tempo viveva a Piacenza lavorando come fisioterapista. 

Radio Sound
blank blank