Tutor e Confapi lanciano TiHub, polo formativo per meccanica e manifattura digitale

blank

Si chiama TiHub la nuova infrastruttura formativa dedicata ai mestieri della meccanica e della manifattura digitale, nata dalla collaborazione di Tutor, Confapi e degli istituti superiori Mattei e ISII Marconi per dare risposte alle nuove necessità di competenze da parte del mercato del lavoro e delle imprese del territorio. La creazione di uno sportello di orientamento e la realizzazione di nuove proposte formative saranno al centro del neonato Hub.

blank

“Siamo contenti di poter dare nuove risposte formative in un settore, quello della manifattura, sempre alla ricerca di profili professionali, mettendoci al servizio del territorio, delle persone e delle imprese – dichiara Gian Paolo Tosi Ricci Oddi, presidente di Tutor, società di formazione di proprietà dei Comuni di Piacenza e Fiorenzuola d’Arda e tra i fondatori del TiHub -. Abbiamo realizzato questo progetto coinvolgendo diverse realtà, dalla scuola alla formazione, dal lavoro alle imprese”. Giuseppe Ballotta, presidente Unionmeccanica Confapi, sottolinea l’urgente bisogno delle imprese del territorio di essere coinvolte con il sistema scolastico-formativo.

“Come imprenditore e come rappresentante di tante realtà produttive sono sempre alla ricerca di persone fortemente motivate con competenze che rispondono ai continui mutamenti del nostro mercato – dichiara Ballotta -. Vogliamo dare la possibilità anche ai più giovani di comprendere le opportunità lavorative e di ottenere le capacità necessarie per poter lavorare in un’azienda manifatturiera. Siamo felici di questo raccordo tra sistema scolastico-formativo e imprese così che ciascuno possa dare il suo contributo per formare e dare nuove possibilità di lavoro ai giovani e rendere sempre più competitive le aziende, dove il capitale umano rappresenta la variabile fondamentale per stare sul mercato”.

Al nuovo Hub, che consente, già dalla fase scolastica e di orientamento, un forte collegamento con il mondo del lavoro, partecipano anche gli Istituti Mattei di Fiorenzuola e l’ISII Marconi di Piacenza con i loro rispettivi dirigenti Rita Montesissa e Mauro Monti. Anche il primo cittadino di Fiorenzuola, Romeo Gandolfi, e la vice sindaco di Piacenza, Elena Baio, ribadiscono la loro costante attenzione alle iniziative “che creano opportunità di lavoro per le persone e che rispondono alle richieste delle imprese del territorio”.

“Concretamente quindi il nuovo TiHub si occuperà innanzitutto di creare uno sportello di orientamento per le persone in cerca di lavoro o di riqualificazione per le professioni e i mestieri nell’ambito della manifattura anche alla luce delle innovazioni della nuova industria 4.0 – spiega il direttore di Tutor Mirco Potami -. Mentre nei prossimi mesi saranno disponibili proposte formative specifiche per le persone in cerca di lavoro nel settore industriale”. Andrea Paparo, direttore di Confapi precisa che “come associazione abbiamo sempre ritenuto importante la formazione come leva per lo sviluppo. In particolare a Piacenza speriamo che si possano valorizzare nuove proposte anche nell’ambito della formazione di nuovi ‘tecnici’ all’interno della rete politecnica regionale”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank