Volley, Serie B1 – Rubiera non concede tregua: MioVolley battuto 3-0 nella sfida di Gossolengo

miovolley
Piacenza 24 WhatsApp

Giusto Spirito Rubiera sbanca il Palazzetto di Gossolengo superando in tre set un Everest MioVolley che deve ancora fare i conti con le assenze ed uno stato di forma complessivo lontano da quello migliore. Le reggiane dimostrano qualità in seconda linea e in attacco non concedendo mai tregua al MioVolley che si arrende alla quarta sconfitta consecutiva.

Partenza giocata punto a punto dalle due formazioni ma sono le ospiti a trovare il primo vantaggio concreto (8-12). Timeout biancoblu per riorganizzare il gioco ma il distacco si mantiene tale anche nelle azioni successive (15-20). Nedeljkovic rileva Guaschino, Negri va di primo tempo con Naddeo protagonista al servizio ma la rimonta resta soltanto abbozzata: Rubiera passa 22-25.

L’Everest si ritrova ad inseguire anche nel secondo parziale con le reggiane che premono (3-9) ma soprattutto concedono ben pochi spazi in difesa. Passerini va a rinforzare la seconda linea del MioVolley e la squadra di coach Mazzola passa anche a condurre (16-14): la reazione ospite è però veemente: non basta nemmeno l’innesto in regia di Bianchini, si chiude sul 19-25.

Le scorie del secondo set si sentono anche nel terzo: il MioVolley sembra partire bene ma superata la metà del set sono ancora una volta le ragazze del Giusto Spirito ad ingranare. Entra anche Moretti ma la partita è segnata con Rubiera a chiudere 15-25.

EVEREST MIOVOLLEY-GIUSTO SPIRITO RUBIERA 0-3

(22-25; 19-25; 15-25)

EVEREST MIOVOLLEY: Colombano 3, Bianchini, Naddeo 10, Moretti 1, Cornelli 7, Passerini, Ducoli 7, Negri 5, Guaschino 1, Nedeljkovic 2, Fizzotti (L). NE: Scarabelli. All. Mazzola

GIUSTO SPIRITO RUBIERA: Bortolamedi 6, Mescoli 14, Giardi 7, Aluigi 3, Reverberi 5, Bianchini 2, Cantamessa 12, Bici (L). NE: Bandieri, Dorta, Paolini, Salas, Tosi. All. Ghibaudi-Cerrato

Due punti nello scontro con Modena: il Busa Trasporti fa 3-2

Vittoria importante in chiave salvezza per il Busa Trasporti che passa al quinto set sul campo di Modena e limando ad un solo punto, proprio dalle gialloblu, la distanza dall’ottavo posto con il Team 03 – settimo – lontano ora tre lunghezze a parità di gare disputate.

Coach Leggeri deve rinunciare alla regia di Bonelli e si affida a Barocelli, aggregata dalla formazione Under 16, che compone la diagonale con Padrini. Ferri e Galibardi sono le bande, Bertolamei e Martino al centro con Burzoni libero.

Buona partenza del MioVolley che stacca le avversarie nello score arrivando fino al 12-21. Modena infila un ottimo break (5-0) ed il timeout del Busa Trasporti sembra non sortire effetto (19-21): serve una reazione corale per arrivare al 20-25.

Le modenesi ripartono con un parziale di 6-1. Entra Cordani per Ferri ma le padrone di casa riescono a tenere a distanza il MioVolley grazie al distacco iniziale. Va in campo anche Zucchi: tre set ball annullate non variano il destino del set, chiuso 25-20.

Nel terzo parziale Modena ripete quanto fatto nel set precedente. Boiardi entra e piazza un break di tre punti che non basta a rimettere in careggiata un Busa Trasporti: le gialloblu ribaltano così il conto set passando a condurre 2-1.

Il MioVolley è colpito ma è tutto tranne che affondato: lo testimonia il ritorno in campo delle biancoverdi che aprono avanti trovando la quadra in ricezione e nella fase cambio palla. Il parziale non è di fatto mai in discussione.

Barocelli protagonista in avvio di tiebreak con due ace: il punteggio è di 1-4. Modena reagisce ancora e si gioca punto a punto con il cambio campo che arriva sull’8-7. Il finale è teso: dall’undici al tredici pari. Sul 13-14 entra Zucchi al servizio: suo l’ace vincente e decisivo.

VOLLEY MODENA-BUSA TRASPORTI MIOVOLLEY 2-3

(20-25; 25-20; 25-19; 16-25; 13-15)

BUSA TRASPORTI MIOVOLLEY: Barocelli, Padrini, Cordani, Ferri, Galibardi, Zucchi, Boiardi, Bertolamei, Martino, Burzoni (L). NE: Gandolfi. All. Leggeri-Parenti

Iscriviti per rimanere sintonizzato!

Radio Sound
blank blank