Arcigay ospite della rubrica “Volontariato in Onda”: “Fare rete per organizzare il primo Pride piacentino nel 2022, i diritti avanzano col supporto di tutti” – AUDIO

Prende il via sulle frequenze di Radio Sound “Volontariato in Onda”; un progetto che vede la collaborazione tra la nostra emittente e Csv Emilia – Centro Servizi per il Volontariato di Piacenza.

blank

“Una rubrica quindicinale per dare voce alle nostre associazioni; perché l’obiettivo del nostro Centro di Servizi è sempre quello di far crescere la cultura della solidarietà, promuovere e supportare le associazioni del nostro territorio”. Lo spiega Laura Bocciarelli, vicepresidente di Csv Emilia – Centro Servizi per il Volontariato di Piacenza.

Le battaglie di Arcigay Piacenza Lambda

L’inaugurazione è affidata a una delle realtà maggiormente al centro dell’attenzione in questi giorni, ovvero Arcigay Piacenza Lambda, rappresentata da Cristian Colombo, da sempre impegnata sul fronte della lotta alle discriminazioni.

“Stiamo organizzando una serie di iniziative perché siamo in un momento storico per l’Italia in cui è necessario organizzare questo fronte. La nostra associazione si fonda su un principio basilare, ovvero “informare”: noi ci rivolgiamo a chiunque voglia conoscere il mondo LGBT+ e le sue necessità, prestando particolare attenzione all’educazione sessuale. Abbiamo organizzato con la Consulta degli Studenti di Piacenza una serie di tre incontri con personalità del mondo scientifico e accademico, incontri rivolti agli studenti delle scuole Secondarie di II grado anche se poi, grazie alla modalità online abbiamo raggiunto tante altre persone interessate: siamo molto soddisfatti per l’elevata partecipazione.

Altra iniziativa è il Lambda Culture Club: un gruppo di appassionati di letteratura e cinema che mensilmente si riunisce per discutere e dibattere in merito a un’opera specifica, sempre a tema LGBT+. Il prossimo incontro si terrà il 30 maggio alle 21 su Google Meet, per maggiori informazioni potete rivolgervi alle nostre pagine social”.

“La nostra mission è lottare, pacificamente, per i diritti civili delle persone LGBT+ e le loro famiglie. Lottare contro la discriminazione, dialogando anche con le altre associazioni. Un dialogo che ha portato notevoli frutti: non a caso il legame tra diverse realtà ha portato alla nascita del comitato Pride che si è riunito nel 2020 per organizzare il primo pride piacentino. Ovviamente la pandemia ci ha costretto a bloccare tutto, per questo motivo l’evento è stato rimandato al 2022. Nel frattempo, quest’anno, il 15 maggio abbiamo organizzato un sit-in sul Pubblico Passeggio per chiedere l’introduzione del ddl Zan. Insomma, siamo sempre a disposizione per aiutare: i nostri diritti avanzano solo col supporto di ognuno di noi”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank