Eccellenti risultati raggiunti nello studio: la cooperativa San Martino premia i figli di quattro lavoratori – AUDIO e FOTO

blank
Piacenza 24 WhatsApp

Il significato di questa giornata sta nelle parole che Paolo Rebecchi rivolge al giovanissimo Nikita, studente di Informatica: “Alla nostra cooperativa serve un informatico, non appena terminati gli studi faccelo sapere che ti accogliamo a braccia aperte”. Una frase che lascia intendere come la cooperativa San Martino abbia un obiettivo: far sentire i propri soci membri di una famiglia.

La cooperativa San Martino ha premiato quattro ragazzi, figli di soci lavoratori della Cooperativa San Martino, che si sono distinti durante l’anno scolastico 2022/2023 per gli eccellenti risultati raggiunti a scuola. Un premio simbolico, una targa personalizzata, e anche un premio in denaro.

Cooperativa San Martino lavora all’interno del welfare sociale e questa idea di promuovere i giovani talentuosi è qualcosa che abbiamo già sperimentato in passato in molte occasioni. Quindi un’iniziativa come questa rientra nel solco della tradizione della nostra cooperativa, che da quarant’anni si occupa di sviluppare la comunità del territorio”, commenta il presidente Mario Spezia.

blank

San Martino è una cooperativa storica del nostro territorio, credo che questi eventi facciano bene in generale, non solo alla cooperativa ma a tutto il tessuto sociale. Stiamo vivendo un momento molto delicato a livello globale e lo vediamo anche nei nostri territori: noi oggi festeggiamo persone di luoghi diversi, che stanno insieme, persone che lavorano con grande serietà. Oggi inoltre festeggiamo i loro figli, giovanissimi che un domani speriamo possano essere nostri soci e continuare la tradizione della cooperativa San Martino”, spiega invece il direttore generale, Paolo Rebecchi.

I premiati sono (in ordine alfabetico): Fatima Lecini dell’Istituto di Istruzione Superiore Alessandro Volta; Nikita Macreniuc dell’Istituto di Istruzione Superiore Marconi Da Vinci; Abdoulaye Ndiaye della Scuola Secondaria di Primo Grado Italo Calvino; Filippo Sgorbati dell’Istituto di Istruzione Superiore G. D. Romagnosi.

Oltre a Spezia e Rebecchi era presente anche Salvatore Scafuto, dell’Ufficio Soci.

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank