Nessun nuovo contagio tra gli over 80, vaccinato un terzo dei piacentini: “Vicini a una remissione quasi completa della pandemia”. Baldino: “Mascherina? Dovrebbe diventare abitudine in caso di raffreddore o influenza” – AUDIO

Vaccinazioni, raggiunta quota 100 mila. In realtà le persone che hanno ricevuto almeno una dose sono 102.940, ma circa 3 mila sono residenti fuori provincia. Si parla del 35,4% della popolazione, il che significa che più di un terzo dei piacentini è stato vaccinato. Nello specifico sono 162044 le dosi somministrate.

blank

Per giugno è in programma una massiccia consegna di dosi, motivo per cui l’Ausl di Piacenza punta a raggiungere quota 3mila vaccini al giorno.

Continuano poi a calare i contagi. Sono stati 105 i nuovi positivi riscontrati nell’ultima settimana, un calo dell’11,8% rispetto alla settimana precedente. In Emilia Romagna il calo è stato del 29,9%, in Italia del 31%. Ovviamente, essendo l’andamento epidemiologico, a Piacenza, in calo da tempo, anche la parabola discendente è meno vistosa rispetto ai giorni scorsi. Il dato più positivo riguarda gli over 80: nessun nuovo contagio nel corso dell’ultima settimana. I ricoveri per Covid sono attualmente 33, mentre sono 7 le persone in Terapia Intensiva. Due invece i decessi.

Secondo Luca Baldino, direttore generale dell’Ausl, si prevede un’estate tranquilla: “Resta da capire se il governo intende prevedere l’utilizzo della mascherina, dispositivo al quale mi auguro non si rinuncerà. Quest’inverno, grazie alla mascherina, abbiamo assistito in pratica alla scomparsa delle patologie infettive trasmissibili tramite aerosol respiratorio. Se prendessimo l’abitudine di uscire con la mascherina ogni volta che abbiamo il raffreddore o l’influenza non sarebbe una brutta abitudine”.

La situazione è comunque buona: “Siamo vicini a una remissione quasi completa della pandemia”, conclude Baldino.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank