Feste amare per i ristoranti piacentini, calo del fatturato del 50%. Samuelli (Confesercenti): “E’ quasi un lockdown naturale. Spaventa il costo delle materie prime” – AUDIO

Feste amare per i ristoranti piacentini

Feste amare per i ristoranti piacentini, calo del fatturato del 50%. Samuelli (Confesercenti): “E’ quasi un lockdown naturale. Spaventa l’alto costo delle materie prime”. Solitamente il periodo natalizio per i ristoranti è tra quelli di maggior incasso, ma in questo 2021 sono giorni di magro anche per i locali piacentini. Infatti si parla di un calo del fatturato del 50% e non si prevede un cambio di tendenza per Capodanno/Epifania, viste le diverse disdette. Una situazione che porterà gravi ripercussioni a livello economico non solo per i ristoranti, ma anche per la filiera agroalimentare. 

blank

A dirlo a Radio Sound è il direttore di Confesercenti Piacenza Fabrizio Samuelli

La situazione è difficile. Sinceramente non ce l’aspettavamo in questi termini. In particolare stiamo notando che si sta sviluppando una specie di lockdown naturale. Purtroppo stiamo registrando tantissime disdette delle prenotazioni effettuate dalla clientela in queste festività. Eppure i locali sono sicuri, il rischio è che chi non va nei ristoranti poi possa partecipare a feste più o meno private senza particolari controlli”

Poi c’è l’alto costo delle materie prime a preoccupare la categoria

E’ un grosso problema che stiamo vivendo. In particolare abbiamo paura sia un aspetto che andrà ad incrementarsi nel 2022. A questo punto nasce il solito dilemma da parte degli operatori se mantenere in pancia questi aumenti oppure ritoccare i listini. Non ci sono alternative all’aumento dei prezzi perché altrimenti non ci si sta più dentro”.

Servono ristori per il settore?

Prima di tutto ci vorrebbe un controllo maggiore su alcune speculazioni messe in atto in tutta la filiera. Altro aspetto importante potrebbe essere quello di dare dei contributi a chi utilizza dei prodotti della filiera corta. In particolare questo potrebbe essere già un segnale”.

Feste amare per i ristoranti piacentini, calo del fatturato del 50%. Samuelli (Confesercenti): “E’ quasi un lockdown naturale” – AUDIO INTERVISTA

Sondaggio tra i bar piacentini.

Confesercenti.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank