Il Fiorenzuola fa visita al Sasso Marconi per raggiungere il decimo risultato utile consecutivo

fiorenzuola

Fiorenzuola che affronta la 10° giornata di Campionato Serie D affrontando l’ostica trasferta di Sasso Marconi, ospiti della squadra locale allenata da Farneti.

I rossoneri si presentano all’incontro dopo il pareggio per 1-1 contro il Fanfulla al termine di una partita giocata ad altissimo ritmo da parte di entrambe le formazioni, con un risultato giusto che ha fatto mantenere a capitan Guglieri e compagni l’imbattibilità in campionato, con 21 punti formati da 6 vittorie e 3 pareggi nelle 9 gare finora disputate.

Contro il Fanfulla, la rete del provvisorio vantaggio rossonero è stata segnata da parte di Francesco Bigotto. Un vero e proprio goal liberatorio per quanto riguarda l’attaccante rossonero, che ha così concluso alla grande il percorso di recupero che da febbraio 2019 al Mapei Stadium lo ha portato fino a domenica scorsa. L’infortunio patito al legamento crociato del ginocchio ha fatto passare mesi difficili a Bigotto, che nel post partita ha dichiarato: 

“Per completare il percorso di rientro mancava solo questo, dopo l’emozione del rientro dopo 7 mesi di qualche settimana fa. E’ stata un’emozione grandissima, e una vera liberazione per me.”

U.S. Fiorenzuola vuole continuare la sua striscia positiva ed inanellare il 10° risultato utile consecutivo; per fare ciò Mister Tabbiani ed il suo staff stanno lavorando con il gruppo a ranghi completi ad eccezione di Piraccini, uscito infortunato dalla gara contro il Fanfulla, con Pozzebon rientrato in gruppo già da giovedì dopo qualche giorno di stop precauzionale per un fastidio muscolare ed Olivera rientrato in gruppo dopo la botta subita alla caviglia sempre contro il Guerriero.

Mister Tabbiani ha inquadrato così il momento di forma dei rossoneri

”Quella contro il Sasso Marconi sarà una sfida complicata dove dovremo essere bravi a portare in campo ciò che abbiamo provato in settimana.

Più va avanti il campionato, e più si rimane in alto in graduatoria, è ovvio che le altre squadre possano avere un occhio di riguardo nei nostri confronti. Tuttavia noi prepariamo la gara sulle nostre caratteristiche, cercando di mettere in difficoltà gli avversari in base a come si muovono. Non dobbiamo farci condizionare ed andare avanti per la nostra strada, pensando di partita in partita per fare il meglio possibile”.

I prossimi avversari del Fiorenzuola arrivano da una bruciante sconfitta in trasferta in una sorta di derby bolognese contro il Progresso. I 6 punti di Della Rocca e compagni non devono ingannare circa la difficoltà del match che attende i rossoneri; il 2-0 rifilato al Fanfulla visto al Velodromo Pavesi è un campanello d’allarme che tiene ben svegli Battaiola e compagni.

Le armi offensive, oltre a capitan Della Rocca, sono rappresentate da un reparto esperto e di qualità, tra cui spiccano Grazhdani (ex Mezzolara), Rrapaj e Draghetti (ex Lecco, 3 reti in stagione per lui).

Alle ore 14.30 di domenica 3 novembre, il Fiorenzuola cerca un altro sorriso per iniziare novembre nel migliore dei modi.

TUTTO IL CALCIO DILETTANTI LO TROVI SU RADIOSOUND