Franco Albertini batte l’astensionismo e resta sindaco di Alta Valtidone: “Ora salute, sociale e infrastrutture” – AUDIO

blank
Piacenza 24 WhatsApp

Correva da solo, ma non per questo non aveva rivali. Anzi, di rivale ne aveva uno ed estremamente insidioso: l’astensionismo. Già perché in un comune piccolo come quello di Alta Val Tidone può capitare che si presenti un solo candidato sindaco. Ma se non si raggiunge il quorum il comune viene commissariato. E’ l’anomala campagna elettorale che si è trovato a vivere Franco Albertini, sindaco uscente che si appresta ora a vivere un nuovo mandato. Già perché il quorum si è raggiunto eccome: è andato a votare infatti il 65,25% degli aventi diritto.

“In un momento in cui anche a livello nazionale si registra un calo generale dell’affluenza, avere una lista unica non era semplice. Avevamo un avversario invisibile. Vedere questa affluenza è una grande soddisfazione”.

Noi abbiamo punti cardine nel nostro programma: salute e sociale. Spingeremo al massimo sul tema dei servizi sociali e dei servizi alla persona. Non solo, anche infrastrutture. Stiamo andando a caccia di contributi per realizzare la nuova scuola a Trevozzo e il ponte di Trebecco che collega non solo una frazione importante, ma anche un’importante azienda del territorio”.

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank