Gli auguri del vescovo Cevolotto ai piacentini: “Impariamo a trovare posto per gli altri nel nostro cuore” – AUDIO

La lezione del Natale di Gesù è una lezione che ci riguarda: per accogliere Gesù dobbiamo lasciare che trovi spazio in noi, che ci sia posto in noi. Nel Vangelo non c’è mai una dissociazione tra Gesù e gli altri, tra Gesù e le persone: l’augurio è che ognuno riesca a creare le condizioni per dire ‘C’è posto anche per te’ perché quando troviamo posto per qualcuno in fondo lasciamo che ci sia posto anche per il Signore”. Con queste parole il vescovo di Piacenza, monsignor Adriano Cevolotto, si rivolge ai piacentini in vista di questo Natale.

Gesù nasce in un ricovero per animali perché per lui e per i suoi genitori non c’era posto. Una frase che dovrebbe inquietarci, dovremmo inquietarci quando diciamo a un’altra persona ‘Non c’è posto per te’. Ci sono tanti modi più o meno eleganti per pronunciare questa frase, ma in ogni caso attinge da un cuore occupato, da un cuore preoccupato; tra di noi vige una regola: se stai cercando aiuto, cercalo tra chi è già impegnato ad aiutare altri, perché troverà tempo e spazio anche per rispondere alla tua richiesta“.

Penso alla guerra in Ucraina ma anche alle altre decine di situazioni di guerra e ingiustizia che rischiano di scomparire dai nostri interessi: perché noi ci possiamo permettere di decidere di non pensare al dolore di tante persone, a differenza di chi invece è condannato a starci in queste situazioni, senza libertà di scelta. Auguriamoci un buon Natale perché sia bandita dalle nostre labbra quella triste frase: Non c’è posto. Grazie a un cuore dilatato dalla contemplazione dell’amore raccolto nel bambino a Natale diciamo a coloro che non si sentono nel cuore di nessuno: ‘C’è posto per te nel cuore di Dio, e quindi c’è posto anche nel mio cuore’. Auguri a tutti“.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank