Kick Boxing, C.E. Yama Arashi protagonista al Trofeo CONI Kinder+Sport

kick boxing

Kick Boxing: in Calabria due giovani promesse piacentine (Alice Dotti e Lorenzo Galli) hanno partecipato alla rassegna nazionale con i colori dell’Emilia Romagna, guidati dal maestro piacentino Adriano Passaro

Il risultato non è tutto. Una frase ricorrente nello sport, profonda, vera e quanto mai attuale quando si parla di giovanissimi. E’ stata un’esperienza intensa e indelebile quella vissuta da due promesse della C.E. Yama Arashi, Alice Dotti Lorenzo Galli, protagonisti in Calabria nel kickboxing nell’ambito della rassegna nazionale Trofeo CONI Kinder + Sport.  I due piacentini hanno partecipato difendendo i colori dell’Emilia Romagna in una squadra che comprendeva anche due giovanissimi atleti di Parma, Dario Effremo e Somaya El Hayek, e che era guidata dal maestro piacentino (anche tecnico azzurro di Pointfight) Adriano Passaro. A lui il compito di tracciare il bilancio dell’avventura in terra calabrese.

Le parole di Passaro, maestro di Kick Boxing

“Come Emilia Romagna siamo arrivati ottavi su sedici regioni in quella che era la prima esperienza in assoluto. E’ stata un’avventura fantastica, con la cerimonia d’apertura molto bella ed emozionante, oltre a una bellissima location con piscina e accesso al mare. Per i nostri ragazzi, è stato un week end di sport ma anche di tanto divertimento. La gara prevedeva tre prove (combattimento, circuito motorio e prova al sacco), abbiamo avuto buone prestazione per i nostri ragazzi, ma qualche errore non preventivato ci ha fatto scivolare all’ottavo posto. Tutti sono tornati molto entusiasti e determinati: respirare un’atmosfera del genere li ha galvanizzati”.