La Confraternita del Chianti in “Deuteronomio” al Trieste 34 il 16 febbraio. Il 17 febbraio Valentina Vuole in un spettacolo per bambini e famiglie

La Confraternita del Chianti

La Confraternita del Chianti in “Deuteronomio Pentateuco” al Teatro Trieste 34 sabato 16 febbraio.

Un titolo difficile per uno spettacolo superlativo. Deuteronomio è la storia di un uomo normale, anzi un uomo banale, che viene coinvolto in un tragico fatto senza averne alcuna responsabilità.

Inizia così una tragicommedia kafkiana, una lenta discesa agli inferi di un piccolo borghese che improvvisamente perde la presunzione d’innocenza, perde il suo nome, perde il suo status, per trovarsi a essere solo “Lo Straniero”.


 

La Confraternita del Chianti

La Confraternita è una compagnia stabile che lavora alla creazione di un repertorio di drammaturgia contemporanea e allo sviluppo di progetti culturali multidisciplinari e pedagogici. In particolare dedicati sia al pubblico adulto che ai ragazzi, in Italia e all’estero. Approfondimento


 

VALENTINA VUOLE

Progetto g.g. domenica 17 febbraio ore 16.30
Spettacolo per bambini e famiglie

Questa è la storia semplice di una bambina. Che è anche una principessa. Lei ha tutto. Vive in un posto sicuro, dove non manca niente. Ma è sempre arrabbiata e urla, urla sempre, perché tutto vuole sempre di più. Valentina Vuole. Forse le manca qualcosa. Ma cosa non sa. E i grandi? Sembrano non capire. A volte la cosa più importante è anche la più difficile da vedere e da trovare. E per farlo Valentina dovrà cercare nel mondo, perché è lì che bisogna andare per diventare grandi.