L’Assigeco è pronta all’esordio contro Udine, Cesana: “Girone di grande livello”

assigeco piacenza
Piacenza 24 WhatsApp

Il desiderio di andare sul parquet per la prima palla a due della stagione è potente in Luca Cesana, pronto ad approcciare il sesto anno in A2, con la curiosità generata dalla nuova avventura abbinata a quel pizzico di consapevolezza che lo rendono uno dei leader della squadra guidata da Stefano Salieri.

«Siamo una squadra giovane (quattro decimi del roster è del 2000, ndr) che può dare del filo da torcere a tutti: i ragazzi che abbiamo sono bravi, devono crescere ma hanno ampi margini di miglioramento. Come siamo? La caratteristica principale è rappresentata dall’impatto difensivo, già emersa durante le amichevoli e la SuperCoppa. In questo mese di preparazione abbiamo svolto un ottimo lavoro in palestra, sempre ad alta intensità: nessuno si è mai tirato indietro. Questo potrebbe essere un fattore importante durante l’annata, soprattutto nei momenti più impegnativi».

Per l’Assigeco è la decima stagione in A2: obiettivo nuova salvezza?

«La società non ha posto un obiettivo fisso; ha chiesto massimo impegno e la possibilità di andare più avanti possibile. Personalmente vorrei vincere ogni volta che vado in campo. Anche in SuperCoppa mi sarebbe piaciuto poter andare avanti ma qualche problema fisico ha frenato la condizione generale e non ci ha permesso di rendere come avremmo potuto. Se devo osare comunque, mi metto come obiettivo il possibile ingresso nei playoff».

L’ufficializzazione della firma di Dada Pascolo può dare un contributo?

«E’ un giocatore bravo e con esperienza, oltre a essere un ragazzo super: la sua presenza aumenta la consapevolezza e la fiducia di un gruppo “verde”. Si è inserito benissimo nel gruppo, fin dall’inizio quando era semplicemente “aggregato” alla squadra. La società ha fatto uno sforzo incredibile. Averlo con noi può aiutarci a replicare il rendimento della sorsa annata, iniziata da sfavoriti: quest’anno desideriamo poter fare ancora meglio».

Com’è questa nuova A2?

«Il nostro girone è composto da club di grande livello tecnico, con punte come Pistoia, Treviglio e Udine: tre semifinaliste della SuperCoppa sono avversarie di regular season. Il gruppo è quindi molto competitivo: situazione difficile ma anche di stimolo per puntare a dare il massimo e fare bene. E’ il sesto anno in questa categoria, il livello fisico e tecnico è cresciuto parecchio: serve tanta energia per stare sul parquet. Nel mio ruolo di capitano cercherò anche di dare una mano alla squadra aiutando pur ei più giovani».

Il tuo ruolo in campo cambia ancora

«Rispetto all’inizio della passata stagione, quando agivo da play, in effetti si modifica perché giocherò più da guardia, come fatto nella seconda parte dell’anno scorso. Giocare da play mi è servito per migliorare la capacità di lettura del gioco e capire meglio i ritmi oltre alla gestione del pick&roll. E’ stato importante sotto tutti i punti di vista. L’intensità in difesa poi non può mancare, per me come per tutti. Devo ringraziare il coach Stefano Salieri che mi è stato vicino dall’inizio della preparazione aiutandomi tanto e il presidente Franco Curioni per avermi concesso ancora fiducia».

Luigi Guselli nuovo team manager

Piacentino di origine (è nato a Bettola il 20 gennaio 1963) lodigiano di vita (per un lunghissimo periodo ha abitato a Casalpusterlengo, dove 12enne si traferì con la famiglia, e da diversi anni è di stanza al “Campus” di Codogno). Luigi Guselli, “Gigio” ormai per tutti, è stato “scelto” dall’UCC Assigeco Piacenza per esercitare il ruolo di team manager della formazione che partecipa al campionato di serie A2.

Un dirigente nuovo per il ruolo ma forte di una validissima esperienza sportiva, valutato dal club come la migliore opzione possibile per accompagnare la squadra diretta dal coach Stefano Salieri nei perigliosi mari dell’A2: per caratteristiche di vita e personali, “Gigio” Guselli è l’opzione perfetta per assistere un gruppo che rappresenta con entusiasmo e passione due territori, lodigiano e piacentino, separati dal fiume Po ma uniti dall’amore per il basket.

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank